spacer
     

Calcio popolare e iniziative As Roma

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Rosencratz, divin gallo, Soloesemprebari, Pino, il_colonnello, sirius

Ubares92

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 7080
Iscritto il: dom dic 28, 2008 18:12
Località: Nella vecchia pescheria ia ia oh
Highscores: 0

Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda Ubares92 » ven mag 06, 2022 9:52


Dietro i pienoni della Roma ci sono tantissime iniziative stupende della società

Abbonamento in curva sud 230 euro (14 euro a partita)
Biglietti conference a 10 euro
Spesso durante il campionato biglietti a 10 euro o super economici

Risultato= sold out e media spettatori altissima

Iniziative che molte società italiane dovrebbero prendere ad esempio per rendere realmente fruibile lo stadio a quanta più gente possibile..invece si assiste in serie A a curve sparate a 30-40 euro, vedremo in B a quanto arriveremo noi..secondo me saremo sui 14 euro a biglietto e l'abbonamento sarà roba di 180 euro.

Secondo voi prima o poi il calcio tornerà ad avere una dimensione più "popolare" nei settori considerati "popolari"? In germania se non erro l'abbonamento non può costare più di 190 euro nei settori più economici (per legge) e gli stadi sono sempre pieni

glaber

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1627
Iscritto il: ven mag 23, 2003 11:13
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda glaber » ven mag 06, 2022 10:03


AS Roma regala i biglietti della finale ai tifosi che erano presenti in Norvegia la sera del 6-1
13 dicembre 1981

AdriAMB

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17627
Iscritto il: mar ago 04, 2009 8:37
Località: Vnett
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda AdriAMB » ven mag 06, 2022 10:25


Dipende sempre da quello che offre l'impianto. L'Olimpico da questo punto di vista è una bella m****. Mezzi pubblici che non funzionano, traffico clamoroso, uno stadio che non ha servizi extra non incentivano il tifoso ad andare allo stadio, ma se il biglietto costa poco, uno magari lo sbatti se l'accolla pure. La Roma inoltre sta (o ha già completato questo processo, non mi ricordo) lavorando per far acquistare i biglietti soltanto online e questo ovviamente permette di risparmiare tempo e benzina per andare a comprare il biglietto cartaceo. Insomma, stanno lavorando per permettere al tifoso di rendere la loro esperienza più tranquilla possibile, com'è giusto che sia.

Secondo me comunque no, gli stadi si allontaneranno dai prezzi più popolari, ma a patto che diventino strutture polivalenti e diventino attivi 6/7 giorni su 7, con servizi efficienti sia dentro che fuori dall'impianto (trasporti, negozi, ristoranti, musei, sale conferenze per incontri aziendali). E' importante da questo punto di vista imitare gli impianti americani. Sono negli ultimi 5 anni sono stati costruiti ben 9 stadi interamente dedicati al calcio. I prezzi sono alti (si va da un minimo di 60-70 dollari), ma li riempiono sempre perché è un piacere andarci e tutto funziona perfettamente. Per esempio, è già collaudato un sistema che permette di prenotare il cibo o addirittura il bagno tramite app, così da evitare code e attese snervanti che magari ti fanno pure perdere parti del match. Non so voi, ma preferirei spendere di più e godermi il viaggio allo stadio e tutta la partita con tranquillità piuttosto che pagare 10 euro e metterci una vita a trovare parcheggio, fare code per qualsiasi cosa e non vedere la partita al mio posto perchè un idiota ha deciso che quel posto è suo o perchè lo stesso sventola una bandiera che non mi fa vedere nulla.

Da noi invece siamo ancora all'età della pietra.

EDIT: Aggiungo. Si possono anche applicare dei prezzi popolari, ma è normale che a quel punto bisogna essere in grado di rendere sostenibile quest'azione, trovando fonti di ricavo adeguate
NO AI GEMELLAGGI

Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.

Ubares92

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 7080
Iscritto il: dom dic 28, 2008 18:12
Località: Nella vecchia pescheria ia ia oh
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda Ubares92 » ven mag 06, 2022 10:47


Beh però dipende sempre dai contesti economici in cui operi, un qualcosa che ha successo in America potrebbe non averlo in determinate parti dell'Europa, Italia specialmente, sud soprattutto..questo magari si può applicare a Milano, Roma, Torino..

A livello organizzativo comunque si...il nostro sistema di prefiltraggio è una follia..bastano 20.000 persone per farsi due ore di coda fuori...è uno dei grandi problemi dello stadio. Bisognerebbe trovare delle soluzioni

2 mag 1982 - 32a giornata

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4143
Iscritto il: lun nov 03, 2014 20:45
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda 2 mag 1982 - 32a giornata » ven mag 06, 2022 13:28


AdriAMB ha scritto:Dipende sempre da quello che offre l'impianto. L'Olimpico da questo punto di vista è una bella m****. Mezzi pubblici che non funzionano, traffico clamoroso, uno stadio che non ha servizi extra non incentivano il tifoso ad andare allo stadio, ma se il biglietto costa poco, uno magari lo sbatti se l'accolla pure. La Roma inoltre sta (o ha già completato questo processo, non mi ricordo) lavorando per far acquistare i biglietti soltanto online e questo ovviamente permette di risparmiare tempo e benzina per andare a comprare il biglietto cartaceo. Insomma, stanno lavorando per permettere al tifoso di rendere la loro esperienza più tranquilla possibile, com'è giusto che sia.

Secondo me comunque no, gli stadi si allontaneranno dai prezzi più popolari, ma a patto che diventino strutture polivalenti e diventino attivi 6/7 giorni su 7, con servizi efficienti sia dentro che fuori dall'impianto (trasporti, negozi, ristoranti, musei, sale conferenze per incontri aziendali). E' importante da questo punto di vista imitare gli impianti americani. Sono negli ultimi 5 anni sono stati costruiti ben 9 stadi interamente dedicati al calcio. I prezzi sono alti (si va da un minimo di 60-70 dollari), ma li riempiono sempre perché è un piacere andarci e tutto funziona perfettamente. Per esempio, è già collaudato un sistema che permette di prenotare il cibo o addirittura il bagno tramite app, così da evitare code e attese snervanti che magari ti fanno pure perdere parti del match. Non so voi, ma preferirei spendere di più e godermi il viaggio allo stadio e tutta la partita con tranquillità piuttosto che pagare 10 euro e metterci una vita a trovare parcheggio, fare code per qualsiasi cosa e non vedere la partita al mio posto perchè un idiota ha deciso che quel posto è suo o perchè lo stesso sventola una bandiera che non mi fa vedere nulla.

Da noi invece siamo ancora all'età della pietra.

EDIT: Aggiungo. Si possono anche applicare dei prezzi popolari, ma è normale che a quel punto bisogna essere in grado di rendere sostenibile quest'azione, trovando fonti di ricavo adeguate

Con tutto il rispetto ma non puoi far finta di non vedere quanta gente sta con le pezze al culo

AdriAMB

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17627
Iscritto il: mar ago 04, 2009 8:37
Località: Vnett
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda AdriAMB » ven mag 06, 2022 13:48


Ed é un problema delle società di calcio?
NO AI GEMELLAGGI

Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.

re di coppe

Avatar utente
Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 255
Iscritto il: ven feb 26, 2016 11:00
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda re di coppe » ven mag 06, 2022 14:44


Alla fine dipende sempre da noi perchè è il tifoso il vero ago della bilancia.
Se una società decide di vendere i biglietti di curva a 30/40 euro perchè deve pagare ingaggi stratosferici ai calciatori, sono i tifosi ad accettarlo o meno.
Per me è giusto mantenere i prezzi ad un livello accettabile (sempre un settore che non superi 15-20 euro anche in A), gli impianti ad un livello civile, gli ingaggi ad un livello adeguato ai tempi.
Che senso ha imporre sacrifici ai tifosi per poi arricchire oltremodo calciatori e procuratori?
E' il mercato che decide, appunto. Io spendo per il calcio una cifra ragionevole e proporzionata per le mie tasche e non mi sono mai fatto prendere dalla situazione del momento.

biancorossoeavast

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 11527
Iscritto il: ven mar 27, 2009 15:16
Località: Mola del Bari
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda biancorossoeavast » ven mag 06, 2022 14:48


Ubares92 ha scritto:Beh però dipende sempre dai contesti economici in cui operi, un qualcosa che ha successo in America potrebbe non averlo in determinate parti dell'Europa, Italia specialmente, sud soprattutto..questo magari si può applicare a Milano, Roma, Torino..

A livello organizzativo comunque si...il nostro sistema di prefiltraggio è una follia..bastano 20.000 persone per farsi due ore di coda fuori...è uno dei grandi problemi dello stadio. Bisognerebbe trovare delle soluzioni

Ricordo qualche anno fa in viaggio di nozze sono stato al Camp Nou a vedere Barcellona - Granada di Liga e la partita iniziava alle 22,aprirono i cancelli alle 21 ed in 10/15 minuti eravamo già dentro con lo stadio strapieno
tanto non capirai...

biancorossoeavast

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 11527
Iscritto il: ven mar 27, 2009 15:16
Località: Mola del Bari
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda biancorossoeavast » ven mag 06, 2022 14:50


Noi invece per vedere uno squallore di C dobbiamo pagare prezzi da serie A under 10 compresi, grazie DeLa
tanto non capirai...

Ubares92

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 7080
Iscritto il: dom dic 28, 2008 18:12
Località: Nella vecchia pescheria ia ia oh
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda Ubares92 » ven mag 06, 2022 15:00


biancorossoeavast ha scritto:
Ubares92 ha scritto:Beh però dipende sempre dai contesti economici in cui operi, un qualcosa che ha successo in America potrebbe non averlo in determinate parti dell'Europa, Italia specialmente, sud soprattutto..questo magari si può applicare a Milano, Roma, Torino..

A livello organizzativo comunque si...il nostro sistema di prefiltraggio è una follia..bastano 20.000 persone per farsi due ore di coda fuori...è uno dei grandi problemi dello stadio. Bisognerebbe trovare delle soluzioni

Ricordo qualche anno fa in viaggio di nozze sono stato al Camp Nou a vedere Barcellona - Granada di Liga e la partita iniziava alle 22,aprirono i cancelli alle 21 ed in 10/15 minuti eravamo già dentro con lo stadio strapieno

Questo è un problema enorme del San Nicola che bisogna risolvere...gli ingressi sono veramente drammatici.
Ultima modifica di Ubares92 il ven mag 06, 2022 15:09, modificato 1 volta in totale.

AdriAMB

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17627
Iscritto il: mar ago 04, 2009 8:37
Località: Vnett
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda AdriAMB » ven mag 06, 2022 15:04


re di coppe ha scritto:Alla fine dipende sempre da noi perchè è il tifoso il vero ago della bilancia.
Se una società decide di vendere i biglietti di curva a 30/40 euro perchè deve pagare ingaggi stratosferici ai calciatori, sono i tifosi ad accettarlo o meno.
Per me è giusto mantenere i prezzi ad un livello accettabile (sempre un settore che non superi 15-20 euro anche in A), gli impianti ad un livello civile, gli ingaggi ad un livello adeguato ai tempi.
Che senso ha imporre sacrifici ai tifosi per poi arricchire oltremodo calciatori e procuratori?
E' il mercato che decide, appunto. Io spendo per il calcio una cifra ragionevole e proporzionata per le mie tasche e non mi sono mai fatto prendere dalla situazione del momento.


Ma infatti quello che intendo è proprio quello, deve essere tutto proporzionato al livello di servizio offerto.
Allo stato attuale, considerato lo stato di decadenza dell'impianto, la disorganizzazione a livello di tornelli, posti a sedere, fornitura di cibo e servizi vari, è normale che sarebbe folle chiedere 40 euro a biglietto.
Ma se lo stadio è fatto bene, non sarebbe neanche normale chiedere il biglietto a 10 euro. Se poi non se lo si può permettere, è un altro paio di maniche e la società può andare incontro a queste persone fino ad un certo punto. Con tutto il bene del mondo, ma le società di calcio non fanno beneficenza.
NO AI GEMELLAGGI

Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.

re di coppe

Avatar utente
Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 255
Iscritto il: ven feb 26, 2016 11:00
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda re di coppe » ven mag 06, 2022 16:29


Non si tratta di beneficienza ma di economia.
Il prezzo giusto è quello in cui si incontrano la domanda (quanto ogni tifoso è disposto a spendere per uno spettacolo x) e l'offerta (quanto una società di calcio vuole incassare in base allo spettacolo che allestisce). E' chiaro che se una squadra vende i biglietti a 100 euro e lo stadio si riempie allora fa bene a farlo e fa bene a fare i propri interessi.
Se invece lo stadio rimane semivuoto (le presenze anche in serie A non sono più tantissime come in passato) allora deve abbassare il prezzo del biglietto oppure migliorare il livello dello spettacolo.
Trovo, ripeto, assurdo che le società di calcio debbano cercare di incassare sempre di più e debbano vivere sempre con l'acqua alla gola non per avere un margine di guadagno più alto, non per fare degli investimenti (avere un impianto di proprietà, per esempio) ma per pagare gli ingaggi a calciatori che poi non sanno più che farsene di tanti soldi e si comprano la decima casa o la decima macchina. Va da sè che un 25enne milionario circondato da lusso e belle donne non rappresenta proprio il tipo medio di atleta pronto alla fatica e al sacrificio.

AdriAMB

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17627
Iscritto il: mar ago 04, 2009 8:37
Località: Vnett
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda AdriAMB » ven mag 06, 2022 16:32


Però scusami ma chi dice che le società alzano i prezzi solo per soddisfare le richieste salariali di certi giocatori?
NO AI GEMELLAGGI

Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.

macistone

Avatar utente
Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 286
Iscritto il: ven apr 09, 2004 11:39
Località: ROMA
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda macistone » ven mag 06, 2022 20:27


La Roma e i suoi tifosi sono feccia pura!

u'pregamuert

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 23811
Iscritto il: mar gen 16, 2007 23:59
Località: libertà
Highscores: 0

Re: Calcio popolare e iniziative As Roma

Messaggioda u'pregamuert » ven mag 06, 2022 21:47


secondo me la capienza dello stadio permette di fare promozioni e prezzi più popolari visto che ho sempre sostenuto che anche per lo spettacolo ed economicamente non cambierebbe nulla avere avere 20000 persone a 10 € piuttosto che 10000 a 20 € così come non ho mai condiviso la decisione di tenere chiuso la sud

Prossimo

Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti