spacer

31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Vivarini

Le ultime news, prese da fonti ufficiali quali siti (non blog) giornali o tv riguardanti il Bari e tutto sul calciomercato: acquisti, cessioni, o semplici interessamenti. Il formato di un nuovo argomento deve essere del tipo GG/MM/AA - TITOLO.

Moderatore: Pino

U.C.N. PALO

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 14537
Iscritto il: ven mag 19, 2006 16:58
Record: 0

31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Vivarini

Messaggioda U.C.N. PALO » ven lug 31, 2020 12:26


Immagine
Si attendeva una fumata bianca, ma non è ancora arrivata. Le parti avrebbero dovuto vedersi già ieri

di DAVIDE LATTANZI

Bari - Si attendeva una fumata bianca, ma non è ancora arrivata. Il Bari e Vincenzo Vivarini restano vicini, ma non ancora pronti ad abbattere ogni dubbio e ripartire insieme per il prossimo campionato. Le parti avrebbero dovuto vedersi già ieri: in linea di massima era programmato un incontro tra il tecnico abruzzese ed il direttore sportivo Matteo Scala. La riunione, però, è stata aggiornata: il summit avverrà tra oggi e domani perché ad ogni modo entro domenica si dovrà giungere ad una conclusione. Lunedì prossimo, infatti, Vivarini prenderà un periodo di vacanza, pronto nel caso a rientrare a disposizione subito dopo Ferragosto, quando dovrebbe scattare il ritiro in vista della prossima stagione (la serie C comincerà il 27 settembre).
Opportuno, però, evidenziare che le posizioni non collimano ancora al 100% e che la società sta valutando una serie di parametri prima di prendere la decisione definitiva. Dal canto suo, Vivarini ha le idee chiare su quanto occorre al Bari per disputare un torneo che non ammetterà altri obiettivi se non la promozione diretta. Il coach di Ari è convinto che occorrano almeno 4-5 titolari, dei quali un paio di grande spessore. Tanto per citare un esempio concreto, il desiderio di avere alle proprie dipendenze il fantasista Nikola Ninkovic (Ascoli) già cercato a lungo a gennaio, tornerebbe d’attualità. Poi bisognerebbe comunque lavorare sulla rosa, al fine di avere alternative realmente pronte e funzionali. Insomma, si arriverebbe come minimo a 7-8 innesti: non una rivoluzione, ma nemmeno un cambiamento leggero.

Il club è disposto ad ascoltare le richieste dell’allenatore, a provare ad esaudirle, ma senza depauperare il parco giocatori allestito con contratti a lunga durata. Dunque, un confronto a 360 gradi si impone. Con tanto di budget, programma, nomi e cognomi di calciatori da confermare e da cedere. Solo allora, si capirà se esistono realmente i presupposti per proseguire insieme. Posto che il rapporto con Vivarini resta la priorità del momento, è scontato che si tengano in considerazione altri profili, da approfondire in caso di mancata intesa. Tra questi, merita attenzione soprattutto Gaetano Auteri. L’allenatore siciliano, che nell’ultima stagione ha guidato il Catanzaro, è uno dei massimi esperti del girone C di Lega Pro che ha vinto alla guida di Nocerina e Benevento. L’entourage tecnico che regge il Bari lo stima: non a caso, lo aveva individuato per guidare i biancorossi in serie D, prim’ancora di scegliere Giovanni Cornacchini. L’accordo non si concretizzò soltanto perché Auteri era già contrattualizzato dal Catanzaro. Insomma, la pista potrebbe tornare di stretta attualità. E pare che ci sia già stato un contatto fra le parti.

Allo stesso modo, Marco Baroni è un profilo che intriga, sebbene presupporrebbe un impegno economico ingente ed un progetto a lunga durata. Ad ogni modo, tali scenari prenderebbero quota soltanto se non si proseguirà con Vivarini. Ma la volontà del presidente Luigi De Laurentiis è fare in modo di proseguire con l’attuale team di lavoro. Lo stesso Matteo Scala non ha ancora rinnovato il contratto in scadenza: probabilmente si tratterà di una mera formalità (il nuovo vincolo dovrebbe riconoscergli la carica di direttore sportivo), ma è fondamentale ripartire con la massima unità di intenti, cancellando qualsiasi perplessità o incertezza. Ci sarà da riconquistare una città che, dopo la mancata promozione, sembra caduta in una preoccupante apatia. Il tempo non sarà amico: servirà vincere il campionato limitando al minimo le sofferenze. Una missione che si può centrare soltanto con una ferrea forza di volontà.

GdM

35007

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 34762
Iscritto il: sab apr 19, 2003 4:56
Località: Desde las montañas del sureste mexicano
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda 35007 » ven lug 31, 2020 17:41


Angor c stu cazz d Baron
NO HAY LIBERTAD SIN DESOBEDIENCIA

Kaballero

Galletto
Galletto
 
Messaggi: 79
Iscritto il: mar gen 09, 2007 10:50
Località: Vivo a Parma
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda Kaballero » ven lug 31, 2020 17:53


35007 ha scritto:Angor c stu cazz d Baron


Angor c stu cazz d Vivarin !!!

35007

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 34762
Iscritto il: sab apr 19, 2003 4:56
Località: Desde las montañas del sureste mexicano
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda 35007 » ven lug 31, 2020 20:20


Ok, chi al suo posto?
NO HAY LIBERTAD SIN DESOBEDIENCIA

Holbox

 
Messaggi: 36
Iscritto il: gio feb 13, 2020 2:41
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda Holbox » ven lug 31, 2020 23:06


Io non capisco tutto questo interesse per Baroni, puo essere che non capisca molto a questo punto pero non mi ha mai convinto.
Per me cambiare significa MIGLIORARE.
Se sara Vivarini bisogna crederci e assecondarlo con le richieste.
Altrimenti si dovrebbe puntare su profili come Tesser, Boscaglia, Corini, Aglietti o il ritorno del BUON Davide Nicola.

u'pregamuert

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 21435
Iscritto il: mer gen 17, 2007 0:59
Località: libertà
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda u'pregamuert » ven lug 31, 2020 23:16


Holbox ha scritto:Io non capisco tutto questo interesse per Baroni, puo essere che non capisca molto a questo punto pero non mi ha mai convinto.
Per me cambiare significa MIGLIORARE.
Se sara Vivarini bisogna crederci e assecondarlo con le richieste.
Altrimenti si dovrebbe puntare su profili come Tesser, Boscaglia, Corini, Aglietti o il ritorno del BUON Davide Nicola.


lo stesso nicola che sta riuscendo nell'impresa di far retrocedere il genoa?

Holbox

 
Messaggi: 36
Iscritto il: gio feb 13, 2020 2:41
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda Holbox » ven lug 31, 2020 23:41


u'pregamuert ha scritto:
Holbox ha scritto:Io non capisco tutto questo interesse per Baroni, puo essere che non capisca molto a questo punto pero non mi ha mai convinto.
Per me cambiare significa MIGLIORARE.
Se sara Vivarini bisogna crederci e assecondarlo con le richieste.
Altrimenti si dovrebbe puntare su profili come Tesser, Boscaglia, Corini, Aglietti o il ritorno del BUON Davide Nicola.


lo stesso nicola che sta riuscendo nell'impresa di far retrocedere il genoa?


Vediamo se retrocede prima di tutto...ma la squadra del Genoa l hai vista ? Se la salva sara un altro miracolo tipo CROTONE in serie A che probabilmente
hai dimenticato.
Un allenatore va giudicato a 360 gradi.

U.C.N. PALO

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 14537
Iscritto il: ven mag 19, 2006 16:58
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda U.C.N. PALO » sab ago 01, 2020 8:22


Tra l’altro Nicola ha ereditato il Genoa in penultima posizione e la sta conducendo, perché ce la farà ai danni dei conigli, alla salvezza. Il grande maestro che lo sostituì a Bari, ha cambiato mestiere?

ivan83

Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 383
Iscritto il: mer mar 14, 2007 23:51
Località: bari
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda ivan83 » sab ago 01, 2020 9:35


sono tutte cazzate hanno gia deciso di confermare il mister...

Sal

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4157
Iscritto il: mer mar 25, 2009 16:34
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda Sal » sab ago 01, 2020 10:06


Ho la sensazione che Vivarini non sarà riconfermato, questa volta il presidente non può assolutamente sbagliare, deve scegliere un'allenatore che non fallisca l'obiettivo promozione. Puntare ancora su Vivarini potrebbe risultare un'ulteriore azzardo, serve un'allenatore molto navigato e bravo con un'idea di gioco ben definita e collaudata, molti parlano di Auteri, personalmente non posso dare giudizi sulle sue qualità tecniche perchè non lo conosco, so solo che il suo curriculum parla per lui, contrariamente a quello di Vivarini.

73indiano

Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 235
Iscritto il: mar lug 19, 2016 10:24
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda 73indiano » sab ago 01, 2020 11:14


Kaballero ha scritto:
35007 ha scritto:Angor c stu cazz d Baron


Angor c stu cazz d Vivarin !!!

Ma Vivarini cosa ha che non va?

RADUCIOIU

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2114
Iscritto il: ven mar 17, 2006 16:20
Località: Conversano
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda RADUCIOIU » sab ago 01, 2020 11:18


Baroni sicuramente meglio di Vivarini
se parliamo di curriculum e di quanto fatto fino ad oggi
se poi ci sono altre questioni a noi ignote allora alzo le mani.
Forza Bari Alè

73indiano

Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 235
Iscritto il: mar lug 19, 2016 10:24
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda 73indiano » sab ago 01, 2020 11:56


RADUCIOIU ha scritto:Baroni sicuramente meglio di Vivarini
se parliamo di curriculum e di quanto fatto fino ad oggi
se poi ci sono altre questioni a noi ignote allora alzo le mani.

Secondo me è proprio il curriculum di Baroni a suscitare perplessità

Tuco

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 15114
Iscritto il: mar gen 04, 2011 1:18
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda Tuco » sab ago 01, 2020 13:09


Il prossimo campionato il Bari non avrà gli alibi della stagione appena conclusa, non sarà più una ricca matricola appena rifondata nell'organico che se riusciva a vincere il campionato o la finale dei playoff avrebbe comunque fatto un impresa.
No, la prossima stagione il Bari parte "condannato" a vincere senza se e senza ma.
Il lungo silenzio della società su un allenatore che ha già il contratto per la prossima stagione e che hanno potuto valutare in questa, è più che sospetto o comunque indicativo del fatto che forse tutta questa certezza su di lui non c'è in società.
Vivarini non è Cornacchini, conscio di quello che sarà per il Bari il prossimo campionato non mi sembra disposto ad accettare di "subire" un mercato senza poter avere garanzie sul tipo di giocatori e questo non è un aspetto da poco visto i Dela tendono mediamente a fare di testa loro con il giro loro di gente.
Se queste impressioni, che si leggono dal giorno dopo la finale, sono verosimili, meglio ma molto meglio cambiare.
Chi?Qualcuno che sia capace di far quadrare ciò che passerà il convento e che abbia spalle abbastanza larghe da giocare il campionato con l'unico obiettivo possibile, ovvero vincerlo.

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 18187
Iscritto il: ven giu 27, 2003 14:22
Località: Rione S. Cataldo
Record: 0

Re: 31/07/20 - Bari, rebus della panchina: non c'è solo Viva

Messaggioda saverio67 » sab ago 01, 2020 17:54


Tuco ha scritto:Il prossimo campionato il Bari non avrà gli alibi della stagione appena conclusa, non sarà più una ricca matricola appena rifondata nell'organico che se riusciva a vincere il campionato o la finale dei playoff avrebbe comunque fatto un impresa.
No, la prossima stagione il Bari parte "condannato" a vincere senza se e senza ma.
Il lungo silenzio della società su un allenatore che ha già il contratto per la prossima stagione e che hanno potuto valutare in questa, è più che sospetto o comunque indicativo del fatto che forse tutta questa certezza su di lui non c'è in società.
Vivarini non è Cornacchini, conscio di quello che sarà per il Bari il prossimo campionato non mi sembra disposto ad accettare di "subire" un mercato senza poter avere garanzie sul tipo di giocatori e questo non è un aspetto da poco visto i Dela tendono mediamente a fare di testa loro con il giro loro di gente.
Se queste impressioni, che si leggono dal giorno dopo la finale, sono verosimili, meglio ma molto meglio cambiare.
Chi?Qualcuno che sia capace di far quadrare ciò che passerà il convento e che abbia spalle abbastanza larghe da giocare il campionato con l'unico obiettivo possibile, ovvero vincerlo.
Se così dovesse essere, ossia che i DeLa faranno il mercato per fatto loro senza dare retta all'allenatore e consultando l'album Panini, allora che sia Vivarini, Cornacchini, Alberti, Mourinho o chiunque altro è indifferente. Dovremo sperare solo che abbiano casualmente messo insieme gente che possa giocare insieme.
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

Prossimo

Torna a NEWS & MERCATO


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: soldato Jocker e 8 ospiti