spacer

29/07/20 - Rep - Venerdì incontro LdL-Vivarini

Le ultime news, prese da fonti ufficiali quali siti (non blog) giornali o tv riguardanti il Bari e tutto sul calciomercato: acquisti, cessioni, o semplici interessamenti. Il formato di un nuovo argomento deve essere del tipo GG/MM/AA - TITOLO.

Moderatore: Pino

U.C.N. PALO

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 14537
Iscritto il: ven mag 19, 2006 16:58
Record: 0

29/07/20 - Rep - Venerdì incontro LdL-Vivarini

Messaggioda U.C.N. PALO » mer lug 29, 2020 10:52


Immagine

repubblica

mandrake 59

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4136
Iscritto il: mar gen 26, 2010 23:19
Località: Dove c'e' uva,fischietti e creta!
Record: 0

Re: 29/07/20 - Rep - Venerdì incontro LdL-Vivarini

Messaggioda mandrake 59 » mer lug 29, 2020 12:35


Re Igor può imparare il mestiere a 100 come Matteo scala!!!
se quest'anno il Bari va in serie A vado a piedi sulla luna!!!

re di coppe

Avatar utente
Galletto
Galletto
 
Messaggi: 104
Iscritto il: ven feb 26, 2016 12:00
Record: 0

Re: 29/07/20 - Rep - Venerdì incontro LdL-Vivarini

Messaggioda re di coppe » mer lug 29, 2020 16:46


Igor Protti √® uno dei calciatori pi√Ļ amati a Bari per quanto ha fatto in campo con la maglia biancorossa e, inoltre, √® una persona per bene. Premesso ci√≤, non capisco come si possa parlare per lui di un ruolo dirigenziale.
Protti ha fatto per una vita il calciatore e poi ha avuto, dopo il ritiro, un paio di esperienze non esaltanti in Toscana (Tuttocuoio e Livorno) come team manager, credo.
Non capisco, questo vale per Protti come per chiunque altro, come si possa pensare che un atleta, appese le scarpe al chiodo, possa all'improvviso trasformarsi in dirigente di una società che fattura milioni. Non funziona così. Infatti quando qualcuno fa qualche salto di questo tipo, spesso le cose vanno male. Per fare il manager bisogna studiare per anni e solo dopo un ex calciatore può intraprendere con discrete probabilità di successo questa strada.
Per Protti si potrebbe pensare al ruolo occupato in passato da Giovanni Loseto, pi√Ļ che dirigente o team manager, un accompagnatore, uno che vive lo spogliatoio, un fratello maggiore per i calciatori, un collaboratore per i tecnici.
L'errore che noi tifosi a volte facciamo è quello di giudicare qualcuno per qualcosa che ha fatto in un altro ambito: un grande calciatore che "ci ha rubato il cuore" come Protti sarà di sicuro bravo in tutto! Non è detto, anzi si rischia di rovinare ricordi ed emozioni.

uvecchdubar

 
Messaggi: 4
Iscritto il: sab lug 11, 2020 11:57
Record: 0

Re: 29/07/20 - Rep - Venerdì incontro LdL-Vivarini

Messaggioda uvecchdubar » mer lug 29, 2020 17:37


Concordo perfettamente con te.
E se Igor fallisse? Ha pochissima esperienza.
Finirebbe tutto l amore dei tifosi e lo fischierebbero sonoramente

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 18187
Iscritto il: ven giu 27, 2003 14:22
Località: Rione S. Cataldo
Record: 0

Re: 29/07/20 - Rep - Venerdì incontro LdL-Vivarini

Messaggioda saverio67 » mer lug 29, 2020 19:19


re di coppe ha scritto:Igor Protti √® uno dei calciatori pi√Ļ amati a Bari per quanto ha fatto in campo con la maglia biancorossa e, inoltre, √® una persona per bene. Premesso ci√≤, non capisco come si possa parlare per lui di un ruolo dirigenziale.
Protti ha fatto per una vita il calciatore e poi ha avuto, dopo il ritiro, un paio di esperienze non esaltanti in Toscana (Tuttocuoio e Livorno) come team manager, credo.
Non capisco, questo vale per Protti come per chiunque altro, come si possa pensare che un atleta, appese le scarpe al chiodo, possa all'improvviso trasformarsi in dirigente di una società che fattura milioni. Non funziona così. Infatti quando qualcuno fa qualche salto di questo tipo, spesso le cose vanno male. Per fare il manager bisogna studiare per anni e solo dopo un ex calciatore può intraprendere con discrete probabilità di successo questa strada.
Per Protti si potrebbe pensare al ruolo occupato in passato da Giovanni Loseto, pi√Ļ che dirigente o team manager, un accompagnatore, uno che vive lo spogliatoio, un fratello maggiore per i calciatori, un collaboratore per i tecnici.
L'errore che noi tifosi a volte facciamo è quello di giudicare qualcuno per qualcosa che ha fatto in un altro ambito: un grande calciatore che "ci ha rubato il cuore" come Protti sarà di sicuro bravo in tutto! Non è detto, anzi si rischia di rovinare ricordi ed emozioni.
Che poi pure Giovanni Loseto. Che ruolo aveva oltre a quello di farsi espellere ad ogni partita?

Però mi porto avanti col lavoro. Visto che nessuno l'ha ancora nominato a sto giro: Antonio Di Gennaro.
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.


Torna a NEWS & MERCATO


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: radiolibera e 36 ospiti