spacer

26/06/20 - Brienza: Riportare Bari dov’era prima del crack

Le ultime news, prese da fonti ufficiali quali siti (non blog) giornali o tv riguardanti il Bari e tutto sul calciomercato: acquisti, cessioni, o semplici interessamenti. Il formato di un nuovo argomento deve essere del tipo GG/MM/AA - TITOLO.

Moderatore: Pino

U.C.N. PALO

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 14069
Iscritto il: ven mag 19, 2006 15:58
Record: 0

26/06/20 - Brienza: Riportare Bari dov’era prima del crack

Messaggioda U.C.N. PALO » ven giu 26, 2020 15:28


Immagine

di Redazione LaBariCalcio

L’ambasciatore biancorosso ai microfoni di Telebari: “I playoff sono un’occasione irripetibile: vincer in questa piazza può cambiare la carriera dei calciatori”.



“Tutti vogliamo riportare il Bari dove l’avevamo lasciato a luglio 2018″. C’era Franco Brienza, all’epoca. Quando il fallimento divenne ineluttabile dopo l’eliminazione dai playoff per la A per mano del Cittadella. Una storia da cancellare, in un’era diversa, “ma soprattutto con una società solida e molto ambiziosa”, sottolinea in collegamento Skype con la trasmissione “Il Bianco e il Rosso – Tb Sport”, in onda su Telebari l’ex numero dieci biancorosso, ora ambasciatore del club.


“Seguo la squadra tutti i giorni – prosegue Brienza – e devo dire che l’applicazione è massima: tutti si sono fatti trovare in forma alla ripresa dopo il periodo di isolamento. L’attesa cresce in vista del nostro debutto ai playoff in programma il 13 luglio. E’ un percorso ad eliminazione diretta, ricco di incognite. Ma noi dobbiamo essere forti del nostro valore. E metterci una voglia unica. Perché vincere a Bari ha il potere di cambiare il corso delle cose e magari di dare una svolta anche nelle carriere di ogni calciatore”. Brienza esamina la formula degli spareggi ed il fattore pubblico. “Le gare secche non sempre premiano il reale potenziale di una squadra che, invece, emerge in modo più conforme con il doppio confronto. Ragion per cui dovremo moltiplicare l’attenzione ad ogni particolare. Sarebbe bellissimo giocare al San Nicola con il pubblico: oggi non è possibile, ma passando i giorni vedremo che cosa può accadere. Una cosa, però, è certa: ognuno di noi conosce l’amore dei tifosi per il Bari. Dobbiamo vincere anche per loro”. Un affetto travolgente che spesso porta a richiedere il suo ritorno in campo. “Non si può -, conclude Brienza -, ma sono felice di far parte di questa famiglia, anche se con un ruolo diverso. In qualunque veste dobbiamo contribuire a riportare il Bari in serie B: da lì si potrà riprendere a sognare il grande salto”.

Torna a NEWS & MERCATO


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti