spacer

La Storia insegna

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, Rosencratz, divin gallo, il_colonnello, Soloesemprebari

pasquino

Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 263
Iscritto il: mar set 18, 2007 13:05
Località: cerveteri
Record: 0

La Storia insegna

Messaggioda pasquino » dom mar 10, 2019 7:39


Siamo alle ultime curve e poi il rettilineo finale di un campionato che ci ha visto in testa dalla prima giornata, quest’ultimo percorso sarà pieno di tranelli, pensare che i giochi siano fatti sbaglieremo alla grande. Incontreremo squadre impegnate per la salvezza, squadre che faranno del tutto per farci ingoiare rospi, squadre che tireranno la volata alla Turris. In questo periodo, tutti dispensano consigli per la prossima campagna acquisti per vincere il campionato di serie C. Fermo restando che non siamo ancora in serie C, parlare del mercato e fare i nomi potrebbero creare malumori, specialmente tra quelli che andrebbero via. Innanzi tutto è di cattivo gusto a priori fare i nomi e poi sarebbe il ringraziamento a queste persone per quello che hanno fatto. Meglio evitare o silenziare questi squilli di tromba, non fanno bene, potrebbero essere destabilizzante, mai come ora, i calciatori, devono rimanere coesi tra di loro. Ulisse si fece legare all’albero maestro della nave per non cadere in tentazione dalle belle sirene, per portare a casa sano e salvo il suo equipaggio. Ricordo il campionato di serie B (1967-68) il Bari era terza in classifica (posto valido per la promozione), ospita il Verona quarta nella penultima giornata di campionato, in vantaggio e poi raggiunto nel primo tempo, il Bari va a riposo, si racconta che nello spogliatoio ci fu la resa dei conti tra i calciatori che non avrebbero fatto la serie A e la società. Il Bari perse la partita e con quella la serie A. Morale; non vendiamoci la pelle dell’orso prima di non averlo preso. Avanti tutta a fari spenti. Ciao
Ultima modifica di pasquino il dom mar 10, 2019 17:36, modificato 1 volta in totale.

BariCatanzaro1972

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 9874
Iscritto il: lun giu 09, 2014 21:54
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda BariCatanzaro1972 » dom mar 10, 2019 9:28


Tutto giusto, ma dimentichi che siamo a Bari. Siamo in serie D e qualcuno si sta a preoccupare delle potenzialità in serie A di un presidente che peraltro in serie A è presidente del Napoli e quindi situazione da dipanare nella migliore delle ipotesi fra un paio d'anni...

johnnyUK

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4757
Iscritto il: dom feb 11, 2007 11:59
Località: Stratford-upon-Avon - GB
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda johnnyUK » dom mar 10, 2019 10:37


BariCatanzaro1972 ha scritto:Tutto giusto, ma dimentichi che siamo a Bari. Siamo in serie D e qualcuno si sta a preoccupare delle potenzialità in serie A di un presidente che peraltro in serie A è presidente del Napoli e quindi situazione da dipanare nella migliore delle ipotesi fra un paio d'anni...


Non solo ma questo "processo" non inizia solo ora ma e' in corso (spero solo su questo sito :wink: ) gia' da un bel po' con imputati come Simeri, Marfella, Pozzebon, Iadaresta, ecc. pesantemente criticati (ed a volte insultati) che secondo il giudizio dei "tifosi" piu' esigenti ed intenditori di calcio sono stati gia' da un bel po' di tempo segnalati come sicuri partenti. Purtroppo questi tifosi non hanno ancora assimilato il concetto che le decisioni in merito spettano alla societa' (proprieta') secondo i loro obiettivi e necessita' finanziarie e solo dopo aver:
1) raggiunto la matematica promozione
2) aver deciso il tecnico
Ai tifosi resta solo la scelta di esprimere il loro gradimento o dissenso andando allo stadio e sostenendo o meno la squadra allestita dalla societa' :wink:

sc4rface

Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 991
Iscritto il: ven ago 07, 2009 18:26
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda sc4rface » dom mar 10, 2019 11:48


Io oggi seguirei insieme Acireale Turris per una bella gufata :krnut:
Ultima modifica di sc4rface il dom mar 10, 2019 12:29, modificato 1 volta in totale.

vito347

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5427
Iscritto il: mar mag 05, 2009 0:50
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda vito347 » dom mar 10, 2019 12:17


Comunque la gente presente allo stadio,relativamente a quest'anno,ha quasi sempre incitato ed applaudito anche di fronte a prestazioni ,qualche volta,non brillantissime...Ed alla fine è questo che conta,che una trentina di esaltati o di ipercritici abbiano determinati atteggiamenti usando le tastiere qui,sui social o dovunque sia,ha un suo peso sì ma non tale da scombinare una squadra,a mio avviso,e non credo che certi calciatori prendano alla lettera quanti scritto da pochi.( Sia chiaro che le critiche costruttive sulle singole prestazioni con pensieri razionali e parole pesate sono a mio avviso legittime e vanno distinte dai distruttori che ci sono in ogni ambiente in modo inevitabile).
Per quanto riguarda l'obiettivo finale,ok non è ancora conseguito,gli occhi devono stare aperti, ma dirsi ottimisti adesso mi pare legittimo...mentre è da ottobre che molti davano il campionato come <<già vinto>> e questo è incomprensibile.
Siamo un ambiente anche difficile e lo sappiamo ma non dobbiamo neppure esagerare con l'autocritica,se certi giornali si divertono a scrivere che quello va via e quell'altro viene dare la colpa all'ambiente mi pare esagerato.
2014, dopo 37 anni,finalmente una nuova dirigenza....Speriamo dimostri di avere un vero Cuore Biancorosso.... (Le vittorie e la serie A non sono un obbligo,lo sono invece massimo impegno, onestà intellettuale,chiarezza e rispetto...da parte di tutti...)

Ludo45

Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 922
Iscritto il: dom nov 22, 2009 19:13
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda Ludo45 » dom mar 10, 2019 12:42


vito347 ha scritto:Comunque la gente presente allo stadio,relativamente a quest'anno,ha quasi sempre incitato ed applaudito anche di fronte a prestazioni ,qualche volta,non brillantissime...Ed alla fine è questo che conta,che una trentina di esaltati o di ipercritici abbiano determinati atteggiamenti usando le tastiere qui,sui social o dovunque sia,ha un suo peso sì ma non tale da scombinare una squadra,a mio avviso,e non credo che certi calciatori prendano alla lettera quanti scritto da pochi.( Sia chiaro che le critiche costruttive sulle singole prestazioni con pensieri razionali e parole pesate sono a mio avviso legittime e vanno distinte dai distruttori che ci sono in ogni ambiente in modo inevitabile).
Per quanto riguarda l'obiettivo finale,ok non è ancora conseguito,gli occhi devono stare aperti, ma dirsi ottimisti adesso mi pare legittimo...mentre è da ottobre che molti davano il campionato come <<già vinto>> e questo è incomprensibile.
Siamo un ambiente anche difficile e lo sappiamo ma non dobbiamo neppure esagerare con l'autocritica,se certi giornali si divertono a scrivere che quello va via e quell'altro viene dare la colpa all'ambiente mi pare esagerato.

Quello che preoccupa non è l'atteggiamento di una trentina di esaltati o di ipercritici ma l'atteggiamento delle rimanenti migliaia di tifosi che fanno molto poco per isolarli.

johnnyUK

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4757
Iscritto il: dom feb 11, 2007 11:59
Località: Stratford-upon-Avon - GB
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda johnnyUK » dom mar 10, 2019 12:55


vito347 ha scritto:Comunque la gente presente allo stadio,relativamente a quest'anno,ha quasi sempre incitato ed applaudito anche di fronte a prestazioni ,qualche volta,non brillantissime...Ed alla fine è questo che conta,che una trentina di esaltati o di ipercritici abbiano determinati atteggiamenti usando le tastiere qui,sui social o dovunque sia,ha un suo peso sì ma non tale da scombinare una squadra,a mio avviso,e non credo che certi calciatori prendano alla lettera quanti scritto da pochi.( Sia chiaro che le critiche costruttive sulle singole prestazioni con pensieri razionali e parole pesate sono a mio avviso legittime e vanno distinte dai distruttori che ci sono in ogni ambiente in modo inevitabile).
Per quanto riguarda l'obiettivo finale,ok non è ancora conseguito,gli occhi devono stare aperti, ma dirsi ottimisti adesso mi pare legittimo...mentre è da ottobre che molti davano il campionato come <<già vinto>> e questo è incomprensibile.
Siamo un ambiente anche difficile e lo sappiamo ma non dobbiamo neppure esagerare con l'autocritica,se certi giornali si divertono a scrivere che quello va via e quell'altro viene dare la colpa all'ambiente mi pare esagerato.


Purtroppo i giornalisti sono i colpevoli principali. E' ormai da qualche settimana che si leggono articoli (dopo ogni partita) su chi va, chi viene e sulla formazione per l'anno prossimo :x Bisogna pur capirli: hanno bisogno di scrivere qualcosa per sfamare la famiglia :(

johnnyUK

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4757
Iscritto il: dom feb 11, 2007 11:59
Località: Stratford-upon-Avon - GB
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda johnnyUK » dom mar 10, 2019 12:59


Ludo45 ha scritto:
vito347 ha scritto:Comunque la gente presente allo stadio,relativamente a quest'anno,ha quasi sempre incitato ed applaudito anche di fronte a prestazioni ,qualche volta,non brillantissime...Ed alla fine è questo che conta,che una trentina di esaltati o di ipercritici abbiano determinati atteggiamenti usando le tastiere qui,sui social o dovunque sia,ha un suo peso sì ma non tale da scombinare una squadra,a mio avviso,e non credo che certi calciatori prendano alla lettera quanti scritto da pochi.( Sia chiaro che le critiche costruttive sulle singole prestazioni con pensieri razionali e parole pesate sono a mio avviso legittime e vanno distinte dai distruttori che ci sono in ogni ambiente in modo inevitabile).
Per quanto riguarda l'obiettivo finale,ok non è ancora conseguito,gli occhi devono stare aperti, ma dirsi ottimisti adesso mi pare legittimo...mentre è da ottobre che molti davano il campionato come <<già vinto>> e questo è incomprensibile.
Siamo un ambiente anche difficile e lo sappiamo ma non dobbiamo neppure esagerare con l'autocritica,se certi giornali si divertono a scrivere che quello va via e quell'altro viene dare la colpa all'ambiente mi pare esagerato.

Quello che preoccupa non è l'atteggiamento di una trentina di esaltati o di ipercritici ma l'atteggiamento delle rimanenti migliaia di tifosi che fanno molto poco per isolarli.


Pienamente d'accordo. Ho sempre ritenuto folle l'accensione di fumogeni ben sapendo che la societa' sara' multata ma c'e' il silenzio di chi viaggia con questi idioti e chi li vede all'opera. Chi tace acconsente :x

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17139
Iscritto il: ven giu 27, 2003 13:22
Località: Rione S. Cataldo
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda saverio67 » dom mar 10, 2019 13:10


vito347 ha scritto:Comunque la gente presente allo stadio,relativamente a quest'anno,ha quasi sempre incitato ed applaudito anche di fronte a prestazioni ,qualche volta,non brillantissime...Ed alla fine è questo che conta,che una trentina di esaltati o di ipercritici abbiano determinati atteggiamenti usando le tastiere qui,sui social o dovunque sia,ha un suo peso sì ma non tale da scombinare una squadra,a mio avviso,e non credo che certi calciatori prendano alla lettera quanti scritto da pochi.( Sia chiaro che le critiche costruttive sulle singole prestazioni con pensieri razionali e parole pesate sono a mio avviso legittime e vanno distinte dai distruttori che ci sono in ogni ambiente in modo inevitabile).
Per quanto riguarda l'obiettivo finale,ok non è ancora conseguito,gli occhi devono stare aperti, ma dirsi ottimisti adesso mi pare legittimo...mentre è da ottobre che molti davano il campionato come <<già vinto>> e questo è incomprensibile.
Siamo un ambiente anche difficile e lo sappiamo ma non dobbiamo neppure esagerare con l'autocritica,se certi giornali si divertono a scrivere che quello va via e quell'altro viene dare la colpa all'ambiente mi pare esagerato.
Che poi quelli che si lamentano so semb kidd e kidd. Esemplare è stato il sondaggio dello scorso anno in questo sito sul destino di Grosso. C'era mezza dozzina di utenti che odiava Grosso (gli stessi che insultavano Alberti prima della remuntada e Cornacchini che ci portati in testa alla classifica dalla prima giornata) che si parlavano fra di loro e si rinforzano gli uni con gli altri nelle loro critiche. Cosicché per celebrare il linciaggio di Grosso aprirono un sondaggio in cui chiedevano se volevamo cacciarlo. Ricordo ancora lo stupore con cui reagirono alla abbondante maggioranza di voti a favore della permanenza di Grosso. Il vero problema sta in chi legge le critiche. Che invece di pensare "ci sono 600 critiche scritte da 6 utenti", pensano "c***o ci sono 600 critiche, quindi a giudizio di molti le cose vanno male"
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

johnnyUK

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4757
Iscritto il: dom feb 11, 2007 11:59
Località: Stratford-upon-Avon - GB
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda johnnyUK » dom mar 10, 2019 13:19


saverio67 ha scritto:
vito347 ha scritto:Comunque la gente presente allo stadio,relativamente a quest'anno,ha quasi sempre incitato ed applaudito anche di fronte a prestazioni ,qualche volta,non brillantissime...Ed alla fine è questo che conta,che una trentina di esaltati o di ipercritici abbiano determinati atteggiamenti usando le tastiere qui,sui social o dovunque sia,ha un suo peso sì ma non tale da scombinare una squadra,a mio avviso,e non credo che certi calciatori prendano alla lettera quanti scritto da pochi.( Sia chiaro che le critiche costruttive sulle singole prestazioni con pensieri razionali e parole pesate sono a mio avviso legittime e vanno distinte dai distruttori che ci sono in ogni ambiente in modo inevitabile).
Per quanto riguarda l'obiettivo finale,ok non è ancora conseguito,gli occhi devono stare aperti, ma dirsi ottimisti adesso mi pare legittimo...mentre è da ottobre che molti davano il campionato come <<già vinto>> e questo è incomprensibile.
Siamo un ambiente anche difficile e lo sappiamo ma non dobbiamo neppure esagerare con l'autocritica,se certi giornali si divertono a scrivere che quello va via e quell'altro viene dare la colpa all'ambiente mi pare esagerato.
Che poi quelli che si lamentano so semb kidd e kidd. Esemplare è stato il sondaggio dello scorso anno in questo sito sul destino di Grosso. C'era mezza dozzina di utenti che odiava Grosso (gli stessi che insultavano Alberti prima della remuntada e Cornacchini che ci portati in testa alla classifica dalla prima giornata) che si parlavano fra di loro e si rinforzano gli uni con gli altri nelle loro critiche. Cosicché per celebrare il linciaggio di Grosso aprirono un sondaggio in cui chiedevano se volevamo cacciarlo. Ricordo ancora lo stupore con cui reagirono alla abbondante maggioranza di voti a favore della permanenza di Grosso. Il vero problema sta in chi legge le critiche. Che invece di pensare "ci sono 600 critiche scritte da 6 utenti", pensano "c***o ci sono 600 critiche, quindi a giudizio di molti le cose vanno male"


Saverio in linea di massima sono d'accordo con il tuo pensiero sugli utenti ma c'e' sempre il problema dei giornalisti che aizzano la piazza con articoli e giudizi infiammatorii magari prendendo lo spunto da interventi di "tifosi" estremisti sui vari social media :wink:

vito347

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5427
Iscritto il: mar mag 05, 2009 0:50
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda vito347 » dom mar 10, 2019 13:38


A me personalmente quello che da maggiormente fastidio è il vecchio vizio che c'è quasi da sempre di prendere di mira un singolo o dei singoli e di martellare in continuazione con i giudizi negativi.Mi spiego meglio,se uno gioca male qualche partita non è che si debba scrivere che ha giocato bene o che quel giocatore debba piacere per forza ma quello che si vede da parte di alcuni è proprio puntare il mirino in continuazione,stroncare definitivamente con giudizi definitivi e ripetere le stesse cose all'infinito:questo continua ad accadere nonostante recentissimi (ma anche vecchissimi) esempi di gente che ha smentito certi <<sapientoni>>,intenditori che poi si arrampicano sugli specchi e nella gran parte dei casi non conoscono il valore di poter dire <<ho sbagliato>>,che sarebbe una gran cosa.
2014, dopo 37 anni,finalmente una nuova dirigenza....Speriamo dimostri di avere un vero Cuore Biancorosso.... (Le vittorie e la serie A non sono un obbligo,lo sono invece massimo impegno, onestà intellettuale,chiarezza e rispetto...da parte di tutti...)

johnnyUK

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4757
Iscritto il: dom feb 11, 2007 11:59
Località: Stratford-upon-Avon - GB
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda johnnyUK » dom mar 10, 2019 14:03


vito347 ha scritto:A me personalmente quello che da maggiormente fastidio è il vecchio vizio che c'è quasi da sempre di prendere di mira un singolo o dei singoli e di martellare in continuazione con i giudizi negativi.Mi spiego meglio,se uno gioca male qualche partita non è che si debba scrivere che ha giocato bene o che quel giocatore debba piacere per forza ma quello che si vede da parte di alcuni è proprio puntare il mirino in continuazione,stroncare definitivamente con giudizi definitivi e ripetere le stesse cose all'infinito:questo continua ad accadere nonostante recentissimi (ma anche vecchissimi) esempi di gente che ha smentito certi <<sapientoni>>,intenditori che poi si arrampicano sugli specchi e nella gran parte dei casi non conoscono il valore di poter dire <<ho sbagliato>>,che sarebbe una gran cosa.


Io non condanno le critiche quando obiettive e costruttive: fanno parte del gioco ed i giocatori ne sono consapevoli. Io condanno duramente gli insulti (basta seguire "Seguiamola insieme" :wink: ). Un giocatore puo' non essere adatto agli schemi del tecnico, puo' essere in giornata negativa o puo' essere impiegato in un ruolo non suo, ma non lo si puo' definire i*******e, ritardato, figlio di ..., e chi piu' ne ha piu' ne metta :x
Certi appellativi non si userebbero mai in una fabbrica, un ufficio o qualsiasi ambiente di lavoro. Ma poi sembra ovvio che il calcio ormai tollera elementi che nulla hanno a che vedere con lo sport: basta leggere cio' che e' accaduto a Foggia ieri sera :shock: :x

BariCatanzaro1972

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 9874
Iscritto il: lun giu 09, 2014 21:54
Record: 0

Re: La Storia insegna

Messaggioda BariCatanzaro1972 » dom mar 10, 2019 14:57


Vero che sono i soliti 6 o 7 ovviamente destabilizzarori in malafede e che allo stadio il comportamento della tifoseria sia quasi sempre impeccabile, ma chiss√† perch√©, poi leggi i giornali e ti rendi conto che quei 6 o 7 fanno pi√Ļ rumore degli altri. Alle volte ho il dubbio che siano gli stessi che poi scrivono gli articoli...


Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti