spacer

Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellona

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, Rosencratz, divin gallo, il_colonnello, Soloesemprebari

Donda.22

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 12549
Iscritto il: dom set 07, 2008 16:04
Località: Bari
Record: 0

Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellona

Messaggioda Donda.22 » sab ott 06, 2018 9:34


Come al solito, ecco l'approfondimento del sabato sulla prossima avversaria.
Mi piacerebbe, soprattutto per una questione di formattazione, che leggeste l'articolo direttamente dal link (e magari lasciaste un "mi piace" allo stesso o alla mia pagina dato che arriveranno altri contenuti nelle prossime settimane), piccolissimi gesti che per me varrebbero tantissimo :love: .
Detto ciò, buona lettura.
http://paularis.altervista.org/conoscia ... arcellona/


La prossima domenica il Bari sar√† ospite della temibile Igea Virtus di Barcellona Pozzo di Gotto, una delle squadre pi√Ļ accreditate per le prime posizioni del girone.
La partita, che si svolgerà domenica 7 ottobre 2018, sarà una delle tante partite inedite dei biancorossi dato che, nella loro storia, le due squadre non si erano mai incontrate.

Immagine

UN PO' DI STORIA
L'Igea Virtus nasce nel 1946 quando il Marchese Carlo Stagno D'Alcontres decide di affiancare alla già presente U.S. Barcellonese la propria squadra.
Il calcio a Barcellona Pozzo di Gotto √® sempre stato vissuto in maniera abbastanza passionale, soprattutto per le "rivalit√†" con i paesi limitrofi che la Barcellonese "garantiva" in quanto partecipante fissa dei campionati provinciali e regionali siciliani. Con l'arrivo dell'Igea, per√≤, il calcio a Barcellona cambia drasticamente in modo positivo: nei suoi primi anni di vita, infatti, l'Igea partecipa ai campionati della terza serie Italiana, la Serie C che in quegli anni aveva un format abbastanza simile all'attuale Serie D, con gironi interregionali affidati, per√≤, alle "Leghe" territoriali di competenza. Prima dell'ultima riforma, che cambi√≤ il format interregionale con quello che, tutt'ora, segue, l'Igea arriv√≤ vicinissima a giocarsi i playoff promozione, classificandosi terza, nel '48, alle spalle di Reggina e Catania, tutt'ora il risultato pi√Ļ importante della storia della squadra giallorossa.

Dopo la morte del Marchese nel '63, il calcio barcellonese entrò in crisi: la Barcellonese, che in futuro diventerà Barcellona, rimase invischiata nelle basse leghe siciliane mentre l'Igea, senza la sua guida principale, fallì, dovendo poi ricominciare anch'essa dalle basse leghe regionali che, tuttavia, dominò in lungo ed in largo riconquistando nel giro di tre anni la Serie D.

Dopo la "quasi impresa" del '48, l'Igea nei 40 anni successivi si affacciò sporadicamente al calcio professionistico: i pochi risultati, le tante partecipazioni ai campionati interregionali e la situazione economica deficitaria, portarono così la squadra giallorossa a scomparire per la seconda volta nella sua storia nel 1993, esattamente 30 anni dopo il primo doloroso fallimento, dopo tantissimi anni di dilettantismo.
Come suol dire, per√≤, dopo aver toccato il fondo del barile non si pu√≤ far altro che risalire. Fu cos√¨ le due squadre cittadine si fondarono dando¬†vita¬†all‚ÄôIgea¬†Virtus Barcellona,¬†riuscendo¬†a¬†partecipare¬†a ben 8¬†campionati¬†di Serie D (ai tempi la¬†quinta¬†serie¬†nazionale) consecutivi prima¬†della¬†favolosa¬†promozione¬†in C2,¬†trascinata¬†da¬†uno¬†dei¬†bomber di¬†provincia¬†pi√Ļ¬†indimenticati¬†d'Italia,¬†Christian¬†Rigan√≤,¬†e da una nostra¬†vecchia¬†conoscenza,¬†il¬†difensore¬†senegalese¬†Diaw¬†Doudou.

Da qui in poi la¬†storia¬†dell'Igea¬†diventa¬†importante:¬†partecipa¬†a 10¬†campionati¬†di C2¬†consecutivi,¬†lanciando¬†giocatori¬†come¬†Millesi, Caserta ed¬†il¬†gi√†¬†citato¬†Rigan√≤,¬†sfiorando¬†a¬†pi√Ļ¬†riprese¬†la¬†promozione¬†in Serie C,¬†soprattutto¬†nel¬†2011¬†quando,¬†dopo¬†essere¬†arrivata¬†seconda¬†nel¬†proprio¬†girone,¬†perde¬†ai Play-off¬†contro¬†il¬†Foggia in¬†uno¬†scontro¬†combattutissimo¬†che,¬†ancora¬†oggi, a Barcellona¬†tutti¬†ricordano.




STORIA RECENTE, ROSA E ALLENATORE

Immagine

La¬†storia¬†recente¬†vede l'Igea¬†"impantanata"¬†nel¬†dilettantismo¬†da,¬†ormai, 8¬†anni. In¬†seguito all'ennesimo fallimento¬†nel¬†2010,¬†infatti,¬†l'Associazione¬†Sportiva¬†Dilettantistica¬†Igea¬†Virtus Barcellona ha¬†conquistato¬†la Serie D¬†nel¬†giro¬†di 5¬†anni¬†(ripartendo¬†dalla¬†Prima¬†Categoria),¬†partecipando¬†poi a due¬†campionati¬†di medio/alto¬†livello¬†che¬†fanno¬†dei¬†giallorossi¬†una degli avversari pi√Ļ temibili di questo¬†girone.Gli¬†ultimi¬†due¬†campionati,¬†infatti,¬†hanno¬†visto¬†l'Igea¬†piazzarsi¬†prima al quarto, poi al quinto¬†posto.¬†La scorsa stagione i giallorossi hanno partecipato, vincendo, ai Play Off del Girone I, sconfiggendo in finale unica l'Ercolanese con un netto 0-3.
Nonostante le premesse per questa stagione fossero buone, quest'estate la società barcellonese ha rischiato di scomparire per la quarta volta, generando un fuggi fuggi generale che ha obbligato la nuova proprietà a dover ingaggiare un nuovo DS, dopo le dimissioni di Velardi, un nuovo allenatore, Carmelo Mancuso, e rifare praticamente da 0 una rosa ridotta all'osso, 

L'Igea di quest'anno, quindi, è composta da una rosa inedita, il che potrebbe essere un problema soprattutto nella prima parte della stagione: è presente un blocco di ex giocatori della Palmese (come vedremo successivamente, anche lei è stata a serio rischio fallimento), composto da Omar Grosso (che domenica sarà squalificato), Luigi Dodaro e Luigi Le Piane ma gli altri calciatori sono tutti provenienti da società diverse o, addirittura, svincolati.

Da tenere sott'occhio sarà sicuramente Le Piane, esterno sinistro che, dopo aver firmato lo scorso dicembre con la Sancataldese si è rotto I legamenti del ginocchio.  Il giocatore cosentino, comunque, è in dubbio dato che nella scorsa paritta è uscito al 30' del primo tempo per un infortunio.
Al momento, il goleador della squadra è una riserva, il 18enne Giuseppe Muccio andato a segno per ben 3 volte tra Coppa e Campionato, sempre contro l'ACR Messina: un gol nella partita di Coppa Italia persa per 3-1, due nella vittoria casalinga in campionato, prima ed unica di questa stagione.

La¬†rosa¬†√®¬†composta¬†praticamente¬†da¬†giocatori¬†Under 21 (mossa societaria anche in ottica "premi" che, come abbiamo visto in un'altro articolo, vengono assegnati alle societ√† con et√† media pi√Ļ bassa)¬†con¬†pochissime¬†eccezioni:il¬†giocatore¬†pi√Ļ¬†esperto¬†√® Gaetano¬†Mastroieni, 30enne¬†arrivato¬†quest'estate,¬†mezz'ala¬†ed¬†esterno¬†offensivo¬†sulla¬†sinistra, che dovrebbe sostituire, in caso di forfait, il 10 giallorosso Le Piane. Altro¬†giocatore¬†esperto¬†per la¬†categoria¬†√®¬†il¬†capitano, Emanuele Allegra, 24¬†enne¬†vecchia¬†promessa¬†del¬†vivaio¬†del Napoli¬†che,a¬†Pomigliano, √®¬†stato¬†soprannominato¬†"Pendolino", per la¬†sua¬†attitudine¬†a¬†sgropparsi¬†tutta¬†la fascia¬†destra, da¬†buon¬†terzino¬†di¬†spinta qual'√®. Sulla fascia¬†opposta¬†un¬†altro¬†24enne,¬†Aaron¬†Akrapovic,¬†figlio¬†d'arte,¬†bosniaco¬†di¬†nascita¬†ma siciliano¬†d'adozione.

L'allneatore dei siciliani è, come detto,Carmelo Mancuso, Palermitano di nascita che, in carriera, ha giocato anche nel Milan, concludendo la sua carriera in Puglia, a Casarano, dopo aver giocato nel Lecce e nella stessa Igea Virtus.
Mancuso, classe '65, è arrivato alla carte del Barcellona dopo la gavetta nelle giovanili del Messina, voluto fortemente dal DS Giovanni Velardi e dal Presidente Filippo Grillo per la sua capacità di allenare i giovani ed il suo calcio molto offensivo e "divertente".
Cme già visto con altri allenatori, anche Mancuso è alla sua prima esperienza con una prima squadra in Serie D, dopo aver allenato Spadaforese e Giarre.

L'Igea, soprattutto in casa, si esalta con le squadre pi√Ļ grandi: Barcellona, infatti, √® sempre stato un campo ostico per societ√† del calibro di Catania¬†(0 vittorie su 3) Messina (1 vittoria su 14) e Cosenza (0 vittorie in 8 gare).

STAGIONE CORRENTE E LA PARTITA DI DOMANI
La Stagione dei giallorossi non è cominciata nel migliore dei modi: dopo il terremoto societario, infatti, la fretta dell'allestire una squadra competitiva non ha permesso ad allenatore e giocatori di allenarsi con continuità (un po' come è accaduto al Bari), ed infatti i risultati in campo ne hanno risentito.
Il cammino dei giallorossi è cominciato con una sonora sconfitta in casa del Messina in Coppa per 3-1, venendo quindi subito eliminata.
Spinti dall'orgoglio, nella seconda giornata i giallorossi hanno dato il pan per focaccia al Messina, liquidandolo con un sonoro 3-0 alla seconda giornata dopo il buon pareggio strappato in casa di una delle avversarie pi√Ļ ostiche del girone, il Gela di Karel Zeman.
Nell'ultima partita, in trasferta a Palmi, è arrivata la prima sconfitta in campionato, 1-0 con i giallorossi ridotti in 10 per l'espulsione di Grosso, in una partita combattutissima tra due squadre in cui gli ex hanno fatto da padroni dato che le due società, entrambe arrivate all'inizio del campionato in situazioni precarie, hanno approfittato delle vicissitudini altrui per costituire rose a costo praticamente 0.



Dalla gara contro il Messina si può evincere un particolare: l'utilizzo delle corsie esterne da parte dell'Igea virtus con la pericolosità nei cross del bosniaco Akrapovic.

Siamo molto contenti¬†- dichiara ai microfoni di Tuttocalciopuglia il capitano Allegra-¬†di affrontare il Bari. Prepareremo la partita nel migliore dei modi e per i galletti c'√® massimo rispetto. Daremo tutto per cercare di fare un risultato positivo. Si respira una grande emozione, ma abbiamo anche voglia di riscatto. Abbiamo perso allo scadere contro la Palmese, ma avremmo meritato qualcosa in pi√Ļ dopo i due primi risultati positivi in campionato".¬†



LO STADIO, D'ALCONTERS-BARONE


Lo stadio principale di Barcellona Pozzo di Gotto è il "D'Alcontres-Barone", costruito nel 1970 e dedicato allo storico fondatore del club e, dal 2016, a Nino Barone, storico calciatore e dirigente giallorosso.
Lo stadio, che inizialmente aveva una capienza di circa 10000 persone, oggi è agibile solo per 5000 unità, 500 delle quali per il settore ospiti. Oltre questo settore, lo stadio è strutturato con altri tre settori, Tribuna coperta, Gradinate centrali e laterali e Curva Sud.

Nell'impianto è presente una pista d'atletica, utilizzata dalle varie associazioni sportive della città, ed il manto è in materiale misto, quindi erba naturale misto sintetica.



LA TIFOSERIA E LA "GIORNATA GIALLOROSSA"

Immagine
Sa sempre attaccata alla propria squadra, la tifoseria di Barcellona √® composta da molti gruppi, dagli storici Boys '91 all'Armata 98 IGEA, gruppo portante della Curva SUD, passando per M.C.N. e "Igeani si Nasce", pi√Ļ semplicemente "IGEANI", noti per il loro bandierone con lo "smile", simbolo del gruppo.
Tralasciando le questioni di curva, dall'anno scorso c'è una netta divisione tra i gruppi organizzati, con gli "IGEANI" che si sono "staccati" dal resto della tifoseria organizzata spostandosi nella Gradinata Centrale e che, tutt'ora anche in trasferta, segue la partita in modo "indipendente".

In occasione della partita contro il Bari, la societ√† barcellonese ha indetto la "Giornata Gialorossa", aumentando ancora di pi√Ļ l'appeal di una gara che, come accadr√† ovunque, attirer√† molti tifosi e famiglie varie.



ARBITRO DELLA GARA: FRANCESCO CROCE

Francesco Croce, foto Venetogoal
L'arbitro della partita tra Igea Virtus e Bari sarà Francesco Croce della Sezione di Novara, coadiuvato dai sig. Dario De Cristofaro di Rovereto e Nicola Penasso di Albenga.

Classe '91, Croce √® stato promosso in Serie D dalla stagione 2012/13 (sebbene ci arbitri stabilmente da sole 3 stagioni) , da quel che sembra, √® un direttore di gara in rapida ascesa e la designazione per questa gara "delicata" ne √® la conferma. Anche lui, negli ultimi anni,¬†ed √® uno dei punti di riferimento della sua sezione dato che √® tra gli arbitri che insegnano e aiutano i pi√Ļ piccoli a capire ed applicare il regolamento in campo.

L'arbitro novarese condurrà, secondo gli almanacci (potrebbero non essere completi) la sua 30esima partita in Serie D, la seconda del girone I e dirigerà per la prima volta una partita di queste due squadre. L'unica gara diretta in questo girone da Croce è Cittanovese-Paceco 3-2 della scorsa stagione, mentre c'è anche un precedente con due squadre pugliesi, Gravina-Picerno, sempre della scorsa stagione, partita combattutissima tra due squadre che lottavano per i playoff conclusasi con un bellissimo 3-3 in cui Croce si è ben disimpegnato.

Statistiche:
Vittorie Casalinghe 9
Pareggi 10
Vittorie Esterne 7

Cartellini Gialli: 123 di cui 9 sono doppi/gialli - Media: 4 cartellini a partita
Cartellini Rossi: 15 - Media: un cartellino rosso ogni 2,6 partite


Questa stagione il Novarese ha diretto ogni domenica arbitrando, tra le altre, anche un'altra nobile decaduta, il Mantova nella vittoria esterna per 0-1 sul campo del Scanzorosciate.

Tra le curiosità possiamo annoverare che:

- Oltre al Calcio, Croce ha un'altra grande passione: gli Streetgames. Nel 2014 è stato scelto come volto maschile per le fasi finali di questo evento sportivo famoso del novarese;
- nche gli assistenti meritano la loro parte: Nicola Penasso ha fatto incetta di premi nella sua sezione, quella di Albenga, tra tornei sportivi e meriti sul campo, conquistando un piccolo posto nella storia della sezione ligure.

CURIOSITà: COS'è "IGEA"
Come altre squadre italiane, la società Barcellonese non porta direttamente il nome della propria città, che in questo caso passa totalmente in secondo piano, ma il nome di, in questo caso, una Dea.

Igea, infatti, è una figura mitologica greca, è la dea della salute e dell'igiene. Veniva raffigurata ora sotto l'aspetto di una giovane donna prosperosa nell'atto di dissetare un serpente, ora seduta con la mano sinistra appoggiata a un'asta, mentre con l’altra mano porge una patera a un serpente che, lambendola, si innalza da un'ara posta davanti a lei. (http://www.epicentro.iss.it/)
A me il Bari piace raccontarlo così: 90 anni di Unione Sportiva

‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď Ari, Ari, S'AGAPO! ‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď

sc4rface

Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 930
Iscritto il: ven ago 07, 2009 18:26
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda sc4rface » sab ott 06, 2018 9:59


Bel post! Un'altra squadretta di serie D come tante altre infarcita di giovanotti. Se giochiamo come sappiamo fare sono altri 4 o 5 gol sicuro.

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 16802
Iscritto il: ven giu 27, 2003 13:22
Località: Rione S. Cataldo
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda saverio67 » sab ott 06, 2018 10:23


Bravissimo Paolo
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

censured

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4716
Iscritto il: sab feb 08, 2014 21:27
Località: on d road
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda censured » sab ott 06, 2018 11:18


mi hai dato tante di quelle info che mi sto impernacchiando a fare il mister da tastiera :wink: grazie bro
:smoke:
Al mio popolo del web senza distinzione di razza, sesso, orientamento sessuale e religione...
un grande grido CONTINUATE!
agitatevi perché abbiamo bisogno del vostro entusiasmo. Organizzatevi perché è indispensabile la vostra forza. Studiate è indispensabile la vostra intelligenza.
è giunto il momento di affermarsi.
(DON ANDREA GALLO)

george

Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 451
Iscritto il: mer mag 21, 2014 23:15
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda george » sab ott 06, 2018 11:35


Ottimo lavoro! Ti metterei mi piace ma non sono su fb.

Alessio76

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5230
Iscritto il: mer apr 06, 2016 16:05
Località: Viareggio
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda Alessio76 » sab ott 06, 2018 14:15


Qual è la pagina Facebook?

PP

Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 866
Iscritto il: dom gen 16, 2011 21:10
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda PP » sab ott 06, 2018 17:49


:gangster:

lascrocca

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 6569
Iscritto il: gio apr 14, 2011 13:20
Località: La Moscia 69
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda lascrocca » sab ott 06, 2018 23:20


Wagnu' che ye semb u Barcellon!....
wine new! much cats yeah such is, in dust too moon damm heard ?, shot have in !! see cup it? ho no??

censured

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4716
Iscritto il: sab feb 08, 2014 21:27
Località: on d road
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda censured » dom ott 07, 2018 8:06


:sciarpata:
lascrocca ha scritto:Wagnu' che ye semb u Barcellon!....

:smoke:
Al mio popolo del web senza distinzione di razza, sesso, orientamento sessuale e religione...
un grande grido CONTINUATE!
agitatevi perché abbiamo bisogno del vostro entusiasmo. Organizzatevi perché è indispensabile la vostra forza. Studiate è indispensabile la vostra intelligenza.
è giunto il momento di affermarsi.
(DON ANDREA GALLO)

Donda.22

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 12549
Iscritto il: dom set 07, 2008 16:04
Località: Bari
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda Donda.22 » dom ott 07, 2018 8:44


Anche Mister Cornacchini considera questa sfida come "La prima vera partita da Serie D"

¬ęSar√† la prima vera partita da serie D, su un campo complicato contro una squadra giovane ma molto aggressiva¬Ľ. Ha le idee chiare il mister Giovanni Cornacchini alla vigilia della trasferta di Barcellona Pozzo di Gotto, dove il Bari sar√† ospite dell'Igea Virtus. ¬ęHo visto qualche filmato, l'ambiente √® caldo - spiega l'allenatore biancorosso. Non sar√† una bellissima partita; dobbiamo avere l'approccio giusto. Il nostro atteggiamento non deve cambiare: nonostante i calciatori di categoria superiore dobbiamo avere una mentalit√† da Serie D. Io ho vissuto queste situazioni, ho affrontato squadre forti da sfavorito; i calciatori erano gi√† carichi e la preparazione era facile. Ai calciatori devo inculcare la mentalit√† battagliera¬Ľ.

Sar√†, quindi, una sfida probante per il Bari, che dopo le tre agili vittorie, in trasferta col Messina e in casa contro Sancataldese e Cittanovese, si trover√† a fare i conti con una gara esterna in pieno stile Serie D, con un campo dalle dimensioni ridotte. ¬ęRispettiamo una squadra che ho visto giocare ed √® molto aggressiva, anche se aspetta nella sua met√† campo, non ti vengono a prendere alti - spiega Cornacchini. Calciano la palla lunga per il centravanti che √® molto alto. Si tratta comunque di una squadra molto giovane; i loro over sono tutti '96 e '97. Dobbiamo tenere botta, rischiare poco e sfruttare gli episodi; ci toccher√† essere pazienti perch√© col tempo la qualit√† viene fuori. La squadra si conosce da molto poco e giocare insieme aiuta a migliorare il palleggio e a superare i primi minuti. √ą tutta una questione di conoscenza e di tempo¬Ľ.

La ricetta di Cornacchini √® semplice, e queste gare riservano un grande potere didascalico per il suo Bari. ¬ęQueste partite sono passaggi fondamentali; il Bari non deve avere paura di nessuno e non deve aver paura di essere la pi√Ļ forte - spiega il tecnico. Non deve subentrare la presunzione, ma dobbiamo avere l'umilt√† di lavorare con la testa giusta. La mentalit√† vincente la crei allenandoti a cento all'ora. Facendo cos√¨ alla fine vincere diventa la normalit√†. Per me √® una occasione importante, a prescindere dal futuro. Non vedo l'ora di arrivare al campo; vorrei che anche i ragazzi avessero questa mentalit√†¬Ľ.

Sui singoli, invece, Cornacchini rimane molto abbottonato: ¬ęFloriano sta discretamente; lo portiamo ma spero di non doverlo utilizzare. Brienza sta bene, √® importante come tanti altri o forse un po' di pi√Ļ. Devo fare delle scelte; vedremo. Le probabilit√† di vedere Franco titolare sono alte. I tre a centrocampo ci sono sempre, davanti si pu√≤ giocare a tre o con il trequartista. Ho giocatori che possono fare tutto; vediamo l'andamento della partita. Ci sono ancora due o tre situazioni su cui ragionare bene. Langella √® pi√Ļ aggressivo e meno corsa, Piovanello √® pi√Ļ molle come impatto nella partita ma ha tanta corsa. Dietro sono fortunato ad avere due calciatori di quella categoria; Di Cesare e Mattera sono di categoria superiore, anche se hanno caratteristiche simili. Cacioli, invece, √® pi√Ļ abituato ad affrontare queste realt√†. L'abbondanza non √® mai un problema; i calciatori fanno la differenza nel bene e nel male¬Ľ.

Tanti attaccanti in rosa per Cornacchini, che ha solo l'imbarazzo della scelta. Ecco, perch√©, non esiste nessun caso Pozzebon: ¬ęIo ho fatto l'attaccante e so come funziona questo ruolo. Il pensiero di arrivare a casa senza aver fatto goal deve esserci sempre, senza per√≤ che diventi una ossessione. L'obiettivo principale √® lavorare per la squadra; poi il goal se ce l'hai lo fai. Pozzebon l'ho conosciuto meglio in questo mese, ha ottime qualit√† e ci servir√† tanto. Non mi sembra che sia preoccupato: vorrebbe giocare sempre e fare goal come tutti. Non lo vedo preoccupato, lavora bene come tutti; √® solo questione di tempo. La squadra pu√≤ migliorare tantissimo dal punto di vista del gioco; i sincronismi con il tempo e il lavoro verranno fuori. Questo non vuol dire vincere a tutti i costi, ma solo crescere¬Ľ.

bariviva.it
A me il Bari piace raccontarlo così: 90 anni di Unione Sportiva

‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď Ari, Ari, S'AGAPO! ‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď

Alessio76

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5230
Iscritto il: mer apr 06, 2016 16:05
Località: Viareggio
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda Alessio76 » dom ott 07, 2018 10:03


Alessio76 ha scritto:Qual è la pagina Facebook?

Donda.22

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 12549
Iscritto il: dom set 07, 2008 16:04
Località: Bari
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda Donda.22 » dom ott 07, 2018 10:55


la pagina la raggiungete dal logo che si trova sul men√Ļ a destra :wink:
A me il Bari piace raccontarlo così: 90 anni di Unione Sportiva

‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď Ari, Ari, S'AGAPO! ‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď‚Ėď

Alessio76

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5230
Iscritto il: mer apr 06, 2016 16:05
Località: Viareggio
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda Alessio76 » dom ott 07, 2018 10:59


Donda.22 ha scritto:la pagina la raggiungete dal logo che si trova sul men√Ļ a destra :wink:

Ok, grazie

newbari

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1246
Iscritto il: dom lug 17, 2011 13:51
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda newbari » dom ott 07, 2018 12:40


qualcuno sa dove poterla vedere in streaming?

domod86

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: ven set 18, 2015 16:24
Record: 0

Re: Conosciamo i nostri avversari: ASD Igea Virtus Barcellon

Messaggioda domod86 » dom ott 07, 2018 12:57


newbari ha scritto:qualcuno sa dove poterla vedere in streaming?

dazn, fai il mese gratuito


Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Exabot [Bot], Google Adsense [Bot] e 8 ospiti