spacer

I migliori calciatori di sempre del Bari

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, Rosencratz, divin gallo, il_colonnello, Soloesemprebari

hollypi

 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar lug 08, 2003 13:51
Record: 0

I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda hollypi » gio ago 09, 2018 9:28


La storia del calcio è fatta di tanti club e di tante proprietà che si sono divise la gloria in diversi momenti. e sebbene alcune non abbiamo mai vinto nessun titolo, hanno comunque rappresentato validamente i colori della società e della tifoseria. Nel contesto calcistico italiano, alcune piazze del Sud sono sicuramente tra le più calde in assoluto, nonostante non spicchino per il loro palmarés, tra tutte è doveroso nominare quella del Bari. In possesso di uno degli stadi più nuovi dello Stivale, quel San Nicola fatto ad hoc per i mondiali di Italia '90, la società pugliese è stata per molto tempo in Serie A, fino ad iniziare un crollo verticale che, complice una serie di incongruenze economiche, l'ha visto sprofondare in Serie D, dove ripartirà con un nuovo titolo e una nuova proprietà. L'acquisto del club barese da parte di Aurelio De Laurentiis, già proprietario della SSC Napoli, è senza dubbio un punto di svolta importante nella storia della società, che dovrà ripartire dalla Serie D ma potrà contare sull'appoggio di un imprenditore che ha già fatto bene nel passato recente. La storia del Bari è piena di grandi calciatori e approfittiamo dunque di questa ripartenza per elencare i migliori.

Immagine

Antonio Cassano, genio puro
Se pensiamo a Bari, inevitabilmente non possiamo distogliere la mente dal suo figliol prodigo principale: Antonio Cassano, capace di stupire tutti il giorno del suo esordio in Serie A con un goal strepitoso contro l'Inter, tra l'altro la sua squadra del cuore. Mai nessun altro calciatore nato a Bari, infatti, era entrato in maniera così prepotente nella storia della società, da sempre a cavallo tra la Serie A e la Serie B ma mai in possesso di un talento così cristallino cresciuto al suo interno. Cassano, che avrebbe poi militato in squadre come la Roma, il Real Madrid, la Sampdoria, il Milan e l'Inter, sarà per sempre il figlio di Bari Vecchia che tra un tunnel e un assist realizzò una scalata imponente dal calcio di strada a quello della Champions League, la competizione più prestigiosa per tutti i club del mondo. Protagonista di poche partite in Serie A con il Bari, dato l'interessamento repentino della Roma, Cassano resterà comunque sempre il fiore all'occhiello del settore giovanile della società del capoluogo pugliese. Genio puro e dal carattere irriverente, Fantantonio sarà per sempre unico nel ricordo dei tifosi dello stadio San Nicola.

Immagine

Gianluca Zambrotta, sul tetto del mondo
Nato a Como, adottato da Bari. Gianluca Zambrotta è uno dei più forti calciatori che ha vestito la maglia dei Galletti. Dopo aver giocato come esterno offensivo con una serie di ottime prestazioni tra goal e assist agli ordini di Eugenio Fascetti, il comasco trovò poi la sua assoluta consacrazione nella Juventus di Marcello Lippi. Il tecnico di Viareggio sfruttò la sua grande corsa e la sua ottima disposizione tattica per sfruttarlo come terzino, impiegandolo sia a sinistra sia a destra. La sua carriera era esplosa al San Nicola, dove in 59 partite aveva messo a segno 6 reti e un notevole numero di assist, facendosi volere bene da tutto l'ambiente. Gran lavoratore e con una forte dedizione per il gioco di squadra, Zambrotta sarebbe stato poi uno dei pilastri non solo della Juventus, al 7 agosto assoluta favorita alla vittoria della Serie A secondo i bookmaker con una quota di 1,45, ma anche della nazionale italiana che si sarebbe coronata con il titolo di campione del mondo nel 2006. Memorabile, infatti, il suo gran goal nel quarto di finale contro l'Ucrania, quando fece anche un assist a Luca Toni. In seguito, Zambrotta avrebbe giocato anche col Barcellona e col Milan, due tra le più grandi squadre d'Europa.

Robert Jarni, corsa e grinta
Chi ha invece fatto parte della storia del Bari ma venendo già da una realtà importante è stato Robert Jarni. Il terzino sinistro croato, già uno dei membri principali dell'Hajduk Spalato, fu uno degli acquisti di una dirigenza ambiziosa presieduta da Antonio Matarrese, che insieme a lui portò in biancorosso David Platt e Zvonomir Boban. Veloce e tatticamente disciplinato come pochi, il croato faceva parte di una delle migliori generazioni di calciatori del suo paese ma non solo, dato che in tutta l'ex Jugoslavia veniva considerato come il miglior terzino sinistro. Le sue ottime prestazioni con il Bari attirarono l'attenzione del Torino, sebbene la fama Jarni la raggiunse in seguito con il Real Betis prima e il Real Madrid poi. Memorabile fu anche la sua esperienza al mondiale di Francia 1998 con la sua nazionale, quella Croazia che si classificò terza contro i favori di tutti i pronostici.

Zvonimir Boban, classe assoluta
Eroe della nazionale croata ma anche di un Bari mai visto prima fu Zvonimir Boban. Capitano della Croazia e della Dinamo Zagabria, il trequartista fu scovato dalla dirigenza Matarrese prima di fare il grande salto di qualità al Milan. Arrivato con Jarni nella stagione 1991-92, Boban cambiò la storia del Bari e, nonostante segnò pochi goal, fu uno dei protagonisti di quella stagione storica, dove non si andò oltre il quindicesimo posto ma il pubblico del San Nicola si divertì come in poche altre occasioni. Da quel momento in poi iniziò anche la parabola ascendente di Boban, che usò il Bari come trampolino per una carriera fantastica. Dalla classe assoluta e dall'acume tattico elevato, Zvone resterà per sempre nel cuore dei tifosi baresi.
Nonostante la strada dinnanzi al Bari sembri tutta in salita, i tifosi possono ancora guardare indietro al passato ed avere ricordi felici, nella speranza che ne arrivino altri molto presto.

saverio67

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 16296
Iscritto il: ven giu 27, 2003 14:22
Località: Rione S. Cataldo
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda saverio67 » gio ago 09, 2018 9:41


Capisco perché ci sono voluti 15 anni: era un po' lungo il primo messaggio...
4/2/2015. Ciao Pierigno.


Questo è un blocco di testo che può essere aggiunto in fondo ai tuoi messaggi. Il limite caratteri è di 450.

reddy66

Avatar utente
Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 216
Iscritto il: sab nov 08, 2003 0:04
Località: BARI
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda reddy66 » gio ago 09, 2018 9:55


https://it.wikipedia.org/wiki/Raffaele_Costantino_(1907)

il miglior giocatore di tutti i tempi del Bari, barese, cui, secondo me, dovrebbe essere intitolato lo stadio.

Pippo86

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5648
Iscritto il: mar feb 25, 2003 0:51
Località: Iarvner City
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda Pippo86 » gio ago 09, 2018 10:18


Alex Von Schwedler
It's long way to the top if you wanna rock 'n' roll

dolphinba

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2720
Iscritto il: gio dic 28, 2006 15:24
Località: Non sono RAZZISTA,sono loro che sono LECCESI. La vita è troppo breve per essere BARESE
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda dolphinba » gio ago 09, 2018 10:22


Protti, Iorio, Maiellaro, Serena, Joao Paulo, Ingesson, Platt, Fara, Costantino, Nenè (il primo)...
Non bisogna temere cio' di cui non si conosce, ma temere cio' che si conosce e che si pensa sia vero ed invece non lo e'
Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova sempre una scusa.
VIA GLI INTERESSI DAL CALCIO. NO AL CALCIO QUOTATO IN BORSA. NO AGLI STIPENDI FARAONICI DEI CALCIATORI.
Resettiamo tutto e forse torneremo a divertirci come una volta. La FEDE non RETROCEDE!

fabinf

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1760
Iscritto il: mer lug 09, 2008 19:42
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda fabinf » gio ago 09, 2018 10:57


Pippo86 ha scritto:Alex Von Schwedler


Vabbè allora rilancio con rey volpato, l'ariete :smoke:

BareseDaSempre

Avatar utente
Galletto
Galletto
 
Messaggi: 159
Iscritto il: lun gen 26, 2009 14:17
Località: BARI
Record: 6

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda BareseDaSempre » gio ago 09, 2018 11:27


hollypi ha scritto:La storia del calcio è fatta di tanti club e di tante proprietà che si sono divise la gloria in diversi momenti. e sebbene alcune non abbiamo mai vinto nessun titolo, hanno comunque rappresentato validamente i colori della società e della tifoseria. Nel contesto calcistico italiano, alcune piazze del Sud sono sicuramente tra le più calde in assoluto, nonostante non spicchino per il loro palmarés, tra tutte è doveroso nominare quella del Bari. In possesso di uno degli stadi più nuovi dello Stivale, quel San Nicola fatto ad hoc per i mondiali di Italia '90, la società pugliese è stata per molto tempo in Serie A, fino ad iniziare un crollo verticale che, complice una serie di incongruenze economiche, l'ha visto sprofondare in Serie D, dove ripartirà con un nuovo titolo e una nuova proprietà. L'acquisto del club barese da parte di Aurelio De Laurentiis, già proprietario della SSC Napoli, è senza dubbio un punto di svolta importante nella storia della società, che dovrà ripartire dalla Serie D ma potrà contare sull'appoggio di un imprenditore che ha già fatto bene nel passato recente. La storia del Bari è piena di grandi calciatori e approfittiamo dunque di questa ripartenza per elencare i migliori.

Immagine

Antonio Cassano, genio puro
Se pensiamo a Bari, inevitabilmente non possiamo distogliere la mente dal suo figliol prodigo principale: Antonio Cassano, capace di stupire tutti il giorno del suo esordio in Serie A con un goal strepitoso contro l'Inter, tra l'altro la sua squadra del cuore. Mai nessun altro calciatore nato a Bari, infatti, era entrato in maniera così prepotente nella storia della società, da sempre a cavallo tra la Serie A e la Serie B ma mai in possesso di un talento così cristallino cresciuto al suo interno. Cassano, che avrebbe poi militato in squadre come la Roma, il Real Madrid, la Sampdoria, il Milan e l'Inter, sarà per sempre il figlio di Bari Vecchia che tra un tunnel e un assist realizzò una scalata imponente dal calcio di strada a quello della Champions League, la competizione più prestigiosa per tutti i club del mondo. Protagonista di poche partite in Serie A con il Bari, dato l'interessamento repentino della Roma, Cassano resterà comunque sempre il fiore all'occhiello del settore giovanile della società del capoluogo pugliese. Genio puro e dal carattere irriverente, Fantantonio sarà per sempre unico nel ricordo dei tifosi dello stadio San Nicola.

Immagine

Gianluca Zambrotta, sul tetto del mondo
Nato a Como, adottato da Bari. Gianluca Zambrotta è uno dei più forti calciatori che ha vestito la maglia dei Galletti. Dopo aver giocato come esterno offensivo con una serie di ottime prestazioni tra goal e assist agli ordini di Eugenio Fascetti, il comasco trovò poi la sua assoluta consacrazione nella Juventus di Marcello Lippi. Il tecnico di Viareggio sfruttò la sua grande corsa e la sua ottima disposizione tattica per sfruttarlo come terzino, impiegandolo sia a sinistra sia a destra. La sua carriera era esplosa al San Nicola, dove in 59 partite aveva messo a segno 6 reti e un notevole numero di assist, facendosi volere bene da tutto l'ambiente. Gran lavoratore e con una forte dedizione per il gioco di squadra, Zambrotta sarebbe stato poi uno dei pilastri non solo della Juventus, al 7 agosto assoluta favorita alla vittoria della Serie A secondo i bookmaker con una quota di 1,45, ma anche della nazionale italiana che si sarebbe coronata con il titolo di campione del mondo nel 2006. Memorabile, infatti, il suo gran goal nel quarto di finale contro l'Ucrania, quando fece anche un assist a Luca Toni. In seguito, Zambrotta avrebbe giocato anche col Barcellona e col Milan, due tra le più grandi squadre d'Europa.

Robert Jarni, corsa e grinta
Chi ha invece fatto parte della storia del Bari ma venendo già da una realtà importante è stato Robert Jarni. Il terzino sinistro croato, già uno dei membri principali dell'Hajduk Spalato, fu uno degli acquisti di una dirigenza ambiziosa presieduta da Antonio Matarrese, che insieme a lui portò in biancorosso David Platt e Zvonomir Boban. Veloce e tatticamente disciplinato come pochi, il croato faceva parte di una delle migliori generazioni di calciatori del suo paese ma non solo, dato che in tutta l'ex Jugoslavia veniva considerato come il miglior terzino sinistro. Le sue ottime prestazioni con il Bari attirarono l'attenzione del Torino, sebbene la fama Jarni la raggiunse in seguito con il Real Betis prima e il Real Madrid poi. Memorabile fu anche la sua esperienza al mondiale di Francia 1998 con la sua nazionale, quella Croazia che si classificò terza contro i favori di tutti i pronostici.

Zvonimir Boban, classe assoluta
Eroe della nazionale croata ma anche di un Bari mai visto prima fu Zvonimir Boban. Capitano della Croazia e della Dinamo Zagabria, il trequartista fu scovato dalla dirigenza Matarrese prima di fare il grande salto di qualità al Milan. Arrivato con Jarni nella stagione 1991-92, Boban cambiò la storia del Bari e, nonostante segnò pochi goal, fu uno dei protagonisti di quella stagione storica, dove non si andò oltre il quindicesimo posto ma il pubblico del San Nicola si divertì come in poche altre occasioni. Da quel momento in poi iniziò anche la parabola ascendente di Boban, che usò il Bari come trampolino per una carriera fantastica. Dalla classe assoluta e dall'acume tattico elevato, Zvone resterà per sempre nel cuore dei tifosi baresi.
Nonostante la strada dinnanzi al Bari sembri tutta in salita, i tifosi possono ancora guardare indietro al passato ed avere ricordi felici, nella speranza che ne arrivino altri molto presto.


Quando ci si erge ad articolisti, bisognerebbe avere basi di conoscenza o almeno documentarsi, l'esordio di Cassano non fu con l'Inter ma la settimana prima col Lecce a Lecce (partita che perdemmo). Credo che la maggior parte di questi giocatori molti di color che commentano non li abbiano visti neppure, credo che prima dei citati ce ne siano di anche molto più forti passati dalle nostre parti, Totò Lopez, Maiellaro, Cowans, ricordo volentieri molti grandi portieri, Conti, Fontana, Gillet.
La BARI siamo NOI!!!!

Divertimento puro su http://www.cartoons80.altervista.org

باري أقوى من أي شيء، باري أقوى من كل

micerino333

Avatar utente
Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 456
Iscritto il: lun set 18, 2006 19:50
Località: Turi
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda micerino333 » gio ago 09, 2018 11:49


Gli indimenticabili Ingesson e Mancini

il goggione

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2069
Iscritto il: dom ago 27, 2006 16:23
Località: Bari
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda il goggione » gio ago 09, 2018 12:58


Joao Paolo nel cuore
Mi vengono i brividi pensando a quando partiva in serpentina e lo stadio si alzava in piedi in estasi pregustando qualcosa di eccezionale
"A parole siamo tutti bravi" (Luca Giurato)

Cantarutti

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2424
Iscritto il: gio gen 22, 2009 19:04
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda Cantarutti » gio ago 09, 2018 13:04


a dir la verità srà la 40esima volta che si apre un argomento del genere e a forza di dire le stesse cose si perde la voglia,comunque Boban qui si è fatto solo una gita

filjordan

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 6206
Iscritto il: sab mar 07, 2009 22:01
Località: Mogliano Veneto
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda filjordan » gio ago 09, 2018 13:12


Cantarutti ha scritto:a dir la verità srà la 40esima volta che si apre un argomento del genere e a forza di dire le stesse cose si perde la voglia,comunque Boban qui si è fatto solo una gita


Quoto tutto.
SLSC


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
“E quindi l’appello che io faccio ai giovani è questo: di cercare di essere onesti, prima di tutto. La politica deve essere fatta con le mani pulite. Se c’è qualche scandalo; se c’è qualcheduno che dà scandalo; se c’è qualche uomo politico che approfitta della politica per fare i suoi sporchi interessi, deve essere denunciato senza alcun timore.”
Presidente Sandro Pertini

neqrouz

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2750
Iscritto il: dom mar 04, 2007 14:13
Località: Onore a Conte
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda neqrouz » gio ago 09, 2018 13:34


infatti penso che prima di stilare una graduatoria del genere bisogna tener conto anche di tempo di permanenza e risultati ottenuti, quindi se dobbiamo mettere Boban tra i giocatori più forti che (per caso) sono passati di qui allora dobbiamo metterci anche Abel Xavier visto che altrove ha fatto furore!! Personalmente i più forti, soprattutto per quel che hanno dato alla causa, sono stati Maiellaro e Protti!
io non c'ero a Bari-Cittadella perchè non ho trovato il biglietto!!!

il mio credo in 15 secondi netti:

http://www.youtube.com/watch?v=R4Y84qcv ... r_embedded

Fontana, Garzya, De Rosa, Carrera, Zambrotta, Perrone, Ingesson, Di Gennaro, Maiellaro, Protti, Joao Paulo
nessun mercenario, nessun omertoso nella mia formazione ideale di tutti i tempi!

Ba' Vnginz

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 8452
Iscritto il: ven apr 21, 2006 17:15
Località: NO, a 1000 km da dove ho lasciato il cuore
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda Ba' Vnginz » gio ago 09, 2018 13:36


E me?
Questi 4 da te citati sarebbero i migliori passati a Bari?
MAZZePANELL ha scritto:infami perdenti pezzenti vampiri e succhia sangue roditori rosicatori rozzi zoticoni sciaqualattughe



Il problema e' uno solo: stanno aspettando giovedi' per presentare tutti e 3 i nuovi acquisti perche' non ce la fanno a pagare 3 vassoi di dolci, 3 bottiglie di Brachetto, 3 ciotole di olive verdi, 3 ciotole di "passatimb"...

Ba' Vnginz

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 8452
Iscritto il: ven apr 21, 2006 17:15
Località: NO, a 1000 km da dove ho lasciato il cuore
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda Ba' Vnginz » gio ago 09, 2018 13:38


BareseDaSempre ha scritto:
hollypi ha scritto:La storia del calcio è fatta di tanti club e di tante proprietà che si sono divise la gloria in diversi momenti. e sebbene alcune non abbiamo mai vinto nessun titolo, hanno comunque rappresentato validamente i colori della società e della tifoseria. Nel contesto calcistico italiano, alcune piazze del Sud sono sicuramente tra le più calde in assoluto, nonostante non spicchino per il loro palmarés, tra tutte è doveroso nominare quella del Bari. In possesso di uno degli stadi più nuovi dello Stivale, quel San Nicola fatto ad hoc per i mondiali di Italia '90, la società pugliese è stata per molto tempo in Serie A, fino ad iniziare un crollo verticale che, complice una serie di incongruenze economiche, l'ha visto sprofondare in Serie D, dove ripartirà con un nuovo titolo e una nuova proprietà. L'acquisto del club barese da parte di Aurelio De Laurentiis, già proprietario della SSC Napoli, è senza dubbio un punto di svolta importante nella storia della società, che dovrà ripartire dalla Serie D ma potrà contare sull'appoggio di un imprenditore che ha già fatto bene nel passato recente. La storia del Bari è piena di grandi calciatori e approfittiamo dunque di questa ripartenza per elencare i migliori.

Immagine

Antonio Cassano, genio puro
Se pensiamo a Bari, inevitabilmente non possiamo distogliere la mente dal suo figliol prodigo principale: Antonio Cassano, capace di stupire tutti il giorno del suo esordio in Serie A con un goal strepitoso contro l'Inter, tra l'altro la sua squadra del cuore. Mai nessun altro calciatore nato a Bari, infatti, era entrato in maniera così prepotente nella storia della società, da sempre a cavallo tra la Serie A e la Serie B ma mai in possesso di un talento così cristallino cresciuto al suo interno. Cassano, che avrebbe poi militato in squadre come la Roma, il Real Madrid, la Sampdoria, il Milan e l'Inter, sarà per sempre il figlio di Bari Vecchia che tra un tunnel e un assist realizzò una scalata imponente dal calcio di strada a quello della Champions League, la competizione più prestigiosa per tutti i club del mondo. Protagonista di poche partite in Serie A con il Bari, dato l'interessamento repentino della Roma, Cassano resterà comunque sempre il fiore all'occhiello del settore giovanile della società del capoluogo pugliese. Genio puro e dal carattere irriverente, Fantantonio sarà per sempre unico nel ricordo dei tifosi dello stadio San Nicola.

Immagine

Gianluca Zambrotta, sul tetto del mondo
Nato a Como, adottato da Bari. Gianluca Zambrotta è uno dei più forti calciatori che ha vestito la maglia dei Galletti. Dopo aver giocato come esterno offensivo con una serie di ottime prestazioni tra goal e assist agli ordini di Eugenio Fascetti, il comasco trovò poi la sua assoluta consacrazione nella Juventus di Marcello Lippi. Il tecnico di Viareggio sfruttò la sua grande corsa e la sua ottima disposizione tattica per sfruttarlo come terzino, impiegandolo sia a sinistra sia a destra. La sua carriera era esplosa al San Nicola, dove in 59 partite aveva messo a segno 6 reti e un notevole numero di assist, facendosi volere bene da tutto l'ambiente. Gran lavoratore e con una forte dedizione per il gioco di squadra, Zambrotta sarebbe stato poi uno dei pilastri non solo della Juventus, al 7 agosto assoluta favorita alla vittoria della Serie A secondo i bookmaker con una quota di 1,45, ma anche della nazionale italiana che si sarebbe coronata con il titolo di campione del mondo nel 2006. Memorabile, infatti, il suo gran goal nel quarto di finale contro l'Ucrania, quando fece anche un assist a Luca Toni. In seguito, Zambrotta avrebbe giocato anche col Barcellona e col Milan, due tra le più grandi squadre d'Europa.

Robert Jarni, corsa e grinta
Chi ha invece fatto parte della storia del Bari ma venendo già da una realtà importante è stato Robert Jarni. Il terzino sinistro croato, già uno dei membri principali dell'Hajduk Spalato, fu uno degli acquisti di una dirigenza ambiziosa presieduta da Antonio Matarrese, che insieme a lui portò in biancorosso David Platt e Zvonomir Boban. Veloce e tatticamente disciplinato come pochi, il croato faceva parte di una delle migliori generazioni di calciatori del suo paese ma non solo, dato che in tutta l'ex Jugoslavia veniva considerato come il miglior terzino sinistro. Le sue ottime prestazioni con il Bari attirarono l'attenzione del Torino, sebbene la fama Jarni la raggiunse in seguito con il Real Betis prima e il Real Madrid poi. Memorabile fu anche la sua esperienza al mondiale di Francia 1998 con la sua nazionale, quella Croazia che si classificò terza contro i favori di tutti i pronostici.

Zvonimir Boban, classe assoluta
Eroe della nazionale croata ma anche di un Bari mai visto prima fu Zvonimir Boban. Capitano della Croazia e della Dinamo Zagabria, il trequartista fu scovato dalla dirigenza Matarrese prima di fare il grande salto di qualità al Milan. Arrivato con Jarni nella stagione 1991-92, Boban cambiò la storia del Bari e, nonostante segnò pochi goal, fu uno dei protagonisti di quella stagione storica, dove non si andò oltre il quindicesimo posto ma il pubblico del San Nicola si divertì come in poche altre occasioni. Da quel momento in poi iniziò anche la parabola ascendente di Boban, che usò il Bari come trampolino per una carriera fantastica. Dalla classe assoluta e dall'acume tattico elevato, Zvone resterà per sempre nel cuore dei tifosi baresi.
Nonostante la strada dinnanzi al Bari sembri tutta in salita, i tifosi possono ancora guardare indietro al passato ed avere ricordi felici, nella speranza che ne arrivino altri molto presto.


Quando ci si erge ad articolisti, bisognerebbe avere basi di conoscenza o almeno documentarsi, l'esordio di Cassano non fu con l'Inter ma la settimana prima col Lecce a Lecce (partita che perdemmo). Credo che la maggior parte di questi giocatori molti di color che commentano non li abbiano visti neppure, credo che prima dei citati ce ne siano di anche molto più forti passati dalle nostre parti, Totò Lopez, Maiellaro, Cowans, ricordo volentieri molti grandi portieri, Conti, Fontana, Gillet.


Si articolist o caz
MAZZePANELL ha scritto:infami perdenti pezzenti vampiri e succhia sangue roditori rosicatori rozzi zoticoni sciaqualattughe



Il problema e' uno solo: stanno aspettando giovedi' per presentare tutti e 3 i nuovi acquisti perche' non ce la fanno a pagare 3 vassoi di dolci, 3 bottiglie di Brachetto, 3 ciotole di olive verdi, 3 ciotole di "passatimb"...

colino1961

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 6593
Iscritto il: ven apr 23, 2010 16:40
Record: 0

Re: I migliori calciatori di sempre del Bari

Messaggioda colino1961 » gio ago 09, 2018 14:06


reddy66 ha scritto:https://it.wikipedia.org/wiki/Raffaele_Costantino_(1907)

il miglior giocatore di tutti i tempi del Bari, barese, cui, secondo me, dovrebbe essere intitolato lo stadio.

Ald che Cassan

Prossimo

Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], peronitrequarti, wine e 9 ospiti