spacer

Al mister, ai ragazzi, al direttore

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, Rosencratz, divin gallo, il_colonnello, Soloesemprebari

u'mang

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 30095
Iscritto il: mer mag 30, 2007 21:18
Località: Puoi nidificare al massimo 10 citazioni una nell’altra
Record: 25

Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda u'mang » lun mag 14, 2018 10:37


Io vi dico semplicemente GRAZIE.

Il campionato non è finito e anzi, ora stiamo per entrare nella fase cruciale. Ci giochiamo la Serie A, e ce la giochiamo arrivando ai playoff come una delle squadre più in forma. Nelle ultime giornate abbiamo affrontato Parma, Perugia e Palermo, ovvero 3 delle 5 squadre che, insieme a noi, lotteranno per l'ultimo posto utile per la promozione. Ebbene, abbiamo dimostrato di non essere inferiori a nessuna di queste, tutt'altro. Abbiamo dimostrato, sul campo, di potercela giocare a testa altissima e di poter battere chiunque.

Se siamo arrivati a una giornata dal termine in queste condizioni, il merito più grande è da attribuire a mio avviso al mister, che per tutto l'anno è stato da molti bistrattato, insultato, perculato come fosse l'ultimo dei cretini. E invece i numeri, che non mentono mai, ci dicono che mister Grosso è stato il migliore allenatore che sia passato da Bari dai tempi di un certo Antonio Conte. Un mister esordiente tra i professionisti, che ha mostrato una capacità di gestione del gruppo e dello spogliatoio degna del tecnico più navigato. Un mister che si è barcamenato alla grandissima tra ottimi professionisti (un po' avanti con l'età) e tanti ragazzi (di cui molti di fatto sconosciuti), facendo accettare a chiunque la panchina quando lo riteneva opportuno. Un mister che ha insegnato due moduli, e con entrambi abbiamo ottenuto risultati. Poco "simpatico" e un po' troppo silenzioso? Forse, ma chissenefrega quando a parlare sono i risultati.
Bravi anche i ragazzi, che con serietà e umiltà si sono messi a disposizione e che non hanno MAI fatto mancare l'impegno. Un gruppo sano, e si vede. Un gruppo in cui non ci sono teste calde. Un gruppo in cui anche il giocatore più esperto ha capito il proprio ruolo e si è messo totalmente al servizio dei propri compagni e del mister.
E un grosso bravo va anche al direttore, con cui virtualmente mi scuso per la poca fiducia che personalmente riponevo nei suoi confronti. E' un dato di fatto che, tra scommesse vinte (tante) e qualcuna persa (come ovvio e naturale che sia) ha messo una gran bella macchina a disposizione del mister. Una macchina costruita di fatto con zero euro a disposizione, che se l'è giocata con rose messe su spendendo fior di milioni.

Caro mister, cari ragazzi, caro direttore, il vostro lavoro non è assolutamente finito. C'è un Carpi da battere per mantenere la sesta posizione, e poi ci sono gli spareggi da affrontare. A cresta alta, avendo rispetto di tutti ma paura di nessuno. Perché nessuno, oggi, può dirsi più forte di noi da nessun punto di vista.

Qualunque sia il risultato finale, da me personalmente riceverete solo tanti applausi. E credo da tanti baresi, perché tanti ce ne sono che amano questa squadra. Mi auguro che, comunque vada a finire, l'anno prossimo possiate rimanere con noi. In modo che questo pezzo di strada che abbiamo percorso insieme possa essere solo l'inizio di un bel viaggio.

AVANTI BARI!
NON DIMENTICHIAMO chi eravamo prima dell'arrivo di Paparesta, NON CE LO DIMENTICHIAMO! perché io la testa all'indietro NON VOGLIO PIU' VOLTARLA.

VISITA LA PAGINA FACEBOOK DEL FORUM SOLOBARI.IT
_______________CLICCA "Mi piace"______________
__DIVENTA FAN E SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI!__

Alessio76

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4435
Iscritto il: mer apr 06, 2016 17:05
Località: Viareggio
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda Alessio76 » lun mag 14, 2018 10:51


Condivido anche la punteggiatura,forza ragazzi il bello deve ancora venire!!!!!!

UBE'FEAVV

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1254
Iscritto il: mer lug 23, 2014 14:48
Località: TERMOLI
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda UBE'FEAVV » lun mag 14, 2018 11:01


Mi associo e condivido finalmente qlc che si avvicina tanto alle mie valutazioni
U BAR E' FORT E A VA VENG!

allievietagliatelle

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4439
Iscritto il: gio ago 26, 2010 16:27
Località: Prato
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda allievietagliatelle » lun mag 14, 2018 11:29


Ringraziamo fortemente questa società e questa squadra , più volte penalizzate , che in campionato hanno ricevuto due soli rigori , di cui l’ultimo nella gara casalinga con l’avellino nel girone d’andata .

torchiotto

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1396
Iscritto il: lun ott 26, 2009 16:10
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda torchiotto » lun mag 14, 2018 11:35


Condivido.
C'è una bella differenza rispetto a due anni fa quando arrivammo ai playoff con un paio di punti in più, ma fisicamente morti e con la testa alla Malesia.

enzo_forza bari

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 12172
Iscritto il: dom mar 22, 2009 21:12
Località: Roma -Battipaglia
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda enzo_forza bari » lun mag 14, 2018 11:44


u'mang ha scritto:Io vi dico semplicemente GRAZIE.

Il campionato non è finito e anzi, ora stiamo per entrare nella fase cruciale. Ci giochiamo la Serie A, e ce la giochiamo arrivando ai playoff come una delle squadre più in forma. Nelle ultime giornate abbiamo affrontato Parma, Perugia e Palermo, ovvero 3 delle 5 squadre che, insieme a noi, lotteranno per l'ultimo posto utile per la promozione. Ebbene, abbiamo dimostrato di non essere inferiori a nessuna di queste, tutt'altro. Abbiamo dimostrato, sul campo, di potercela giocare a testa altissima e di poter battere chiunque.

Se siamo arrivati a una giornata dal termine in queste condizioni, il merito più grande è da attribuire a mio avviso al mister, che per tutto l'anno è stato da molti bistrattato, insultato, perculato come fosse l'ultimo dei cretini. E invece i numeri, che non mentono mai, ci dicono che mister Grosso è stato il migliore allenatore che sia passato da Bari dai tempi di un certo Antonio Conte. Un mister esordiente tra i professionisti, che ha mostrato una capacità di gestione del gruppo e dello spogliatoio degna del tecnico più navigato. Un mister che si è barcamenato alla grandissima tra ottimi professionisti (un po' avanti con l'età) e tanti ragazzi (di cui molti di fatto sconosciuti), facendo accettare a chiunque la panchina quando lo riteneva opportuno. Un mister che ha insegnato due moduli, e con entrambi abbiamo ottenuto risultati. Poco "simpatico" e un po' troppo silenzioso? Forse, ma chissenefrega quando a parlare sono i risultati.
Bravi anche i ragazzi, che con serietà e umiltà si sono messi a disposizione e che non hanno MAI fatto mancare l'impegno. Un gruppo sano, e si vede. Un gruppo in cui non ci sono teste calde. Un gruppo in cui anche il giocatore più esperto ha capito il proprio ruolo e si è messo totalmente al servizio dei propri compagni e del mister.
E un grosso bravo va anche al direttore, con cui virtualmente mi scuso per la poca fiducia che personalmente riponevo nei suoi confronti. E' un dato di fatto che, tra scommesse vinte (tante) e qualcuna persa (come ovvio e naturale che sia) ha messo una gran bella macchina a disposizione del mister. Una macchina costruita di fatto con zero euro a disposizione, che se l'è giocata con rose messe su spendendo fior di milioni.

Caro mister, cari ragazzi, caro direttore, il vostro lavoro non è assolutamente finito. C'è un Carpi da battere per mantenere la sesta posizione, e poi ci sono gli spareggi da affrontare. A cresta alta, avendo rispetto di tutti ma paura di nessuno. Perché nessuno, oggi, può dirsi più forte di noi da nessun punto di vista.

Qualunque sia il risultato finale, da me personalmente riceverete solo tanti applausi. E credo da tanti baresi, perché tanti ce ne sono che amano questa squadra. Mi auguro che, comunque vada a finire, l'anno prossimo possiate rimanere con noi. In modo che questo pezzo di strada che abbiamo percorso insieme possa essere solo l'inizio di un bel viaggio.

AVANTI BARI!


:yeah: :yeah: :yeah:
l'ironia e la satira sono il sale della vita.......e della liberta'

Tuco

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 14514
Iscritto il: mar gen 04, 2011 1:18
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda Tuco » lun mag 14, 2018 11:48


Dopo la sconfitta di parma e la contestuale resa alla pomozione diretta, il sesto/settimo posto certificano la mediocrità totale di questa squadra, di chi la allena e di chi l'ha costruita.Evidentemente chi applaude a tale mediocrità ha un mentalità provinciale che è poi la palla al piede di questa piazza, una palla al piede che non rende onore al blasone ed ala storia e che ci condanna a rimanere in una categoria in cui ci barcameniamo con i cittadella, i carpi, i frosinone, evidentemente a molti sta bene così.
Bari ha l'obbligo morale di stravincere una volta per tutte questa categoria e salutarla per sempre.Bari ha l'obbligo morale di ripartire dai 50 punti fatti in serie A e superarli per andare finalmente in Europa a giocare li dove la città, la storia di questo club e quei pochi tifosi che ancora la onorano avendo una mentalità ambiziosa, meritano.
Nessun applauso tutt'altro, è un umiliazione aver finito dietro paesi come empoli o frosinone, dietro squadrette come il venezia.Se dovessero vincere i playoff, cosa cui nessuno crede vista la ciucciaggine del mister che ha anestetizzato questi giocatori con l'anticalcio dei retropassaggi, nessuna festa, niente di niente.Azzerare tutto e costruire una squadra al'altezza dei tifosi e delle nostre ambizioni.
Com so sciut?

biancorossoeavast

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 9667
Iscritto il: ven mar 27, 2009 16:16
Località: Mola del Bari
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda biancorossoeavast » lun mag 14, 2018 11:48


Sicuramente d'accordo con questo post, bravi, finalmente ci avete ridato la speranza di potercela fare e giocare fino alla fine della stagione, cosa che mancava da anni ormai.. La speranza è che comunque vada possa essere solo l'inizio di un progetto che deve andare avanti e portarci il prima possibile dove meritiamo di essere:in serie A!Ora tutti uniti per provarci fino all'ultimo secondo dei play off, forza ragazzi!!!
tanto non capirai...

fastrider

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 5275
Iscritto il: lun nov 30, 2009 19:56
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda fastrider » lun mag 14, 2018 11:52


Voglio sottolineare la signorilità del nostro allenatore che, pur difronte a sviste arbitrali, non ha mai cercato alibi.

In giro c’è gente come inzaghi che dopo un 5 a 1 a Cremona ha avuto il coraggio di andare a piangere per l’arbitraggio
Sono sempre stato un malinconico con la vocazione di essere una persona allegra.
Un vincente non è altro che un sognatore che non ha mollato

Bari, la più grande città italiana a non essere mai andata in Europa

tlanzellotto

Avatar utente
Biancorosso
Biancorosso
 
Messaggi: 435
Iscritto il: mer mag 28, 2003 16:36
Località: Bologna
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda tlanzellotto » lun mag 14, 2018 11:55


[quote="Tuco"]Dopo la sconfitta di parma e la contestuale resa alla pomozione diretta, il sesto/settimo posto certificano la mediocrità totale di questa squadra, di chi la allena e di chi l'ha costruita.Evidentemente chi applaude a tale mediocrità ha un mentalità provinciale che è poi la palla al piede di questa piazza, una palla al piede che non rende onore al blasone ed ala storia e che ci condanna a rimanere in una categoria in cui ci barcameniamo con i cittadella, i carpi, i frosinone, evidentemente a molti sta bene così.
[b][u]Bari ha l'obbligo morale di stravincere una volta per tutte questa categoria e salutarla per sempre.Bari ha l'obbligo morale di ripartire dai 50 punti fatti in serie A e superarli per andare finalmente in Europa a giocare li dove la città, la storia di questo club e quei pochi tifosi che ancora la onorano avendo una mentalità ambiziosa, meritano.[/u][/b]
Nessun applauso tutt'altro, è un umiliazione aver finito dietro paesi come empoli o frosinone, dietro squadrette come il venezia.Se dovessero vincere i playoff, cosa cui nessuno crede vista la ciucciaggine del mister che ha anestetizzato questi giocatori con l'anticalcio dei retropassaggi, nessuna festa, niente di niente.Azzerare tutto e costruire una squadra al'altezza dei tifosi e delle nostre ambizioni.
Com so sciut?[/quote]

Che storia del Bari conosci? Ma davvero dici?

Topazio

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2821
Iscritto il: lun mar 10, 2014 10:55
Record: 2

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda Topazio » lun mag 14, 2018 11:56


:italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy: :italy:

SettePB

Avatar utente
Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 654
Iscritto il: mer giu 25, 2014 16:38
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda SettePB » lun mag 14, 2018 11:58


Tuco ha scritto:Dopo la sconfitta di parma e la contestuale resa alla pomozione diretta, il sesto/settimo posto certificano la mediocrità totale di questa squadra, di chi la allena e di chi l'ha costruita.Evidentemente chi applaude a tale mediocrità ha un mentalità provinciale che è poi la palla al piede di questa piazza, una palla al piede che non rende onore al blasone ed ala storia e che ci condanna a rimanere in una categoria in cui ci barcameniamo con i cittadella, i carpi, i frosinone, evidentemente a molti sta bene così.
Bari ha l'obbligo morale di stravincere una volta per tutte questa categoria e salutarla per sempre.Bari ha l'obbligo morale di ripartire dai 50 punti fatti in serie A e superarli per andare finalmente in Europa a giocare li dove la città, la storia di questo club e quei pochi tifosi che ancora la onorano avendo una mentalità ambiziosa, meritano.
Nessun applauso tutt'altro, è un umiliazione aver finito dietro paesi come empoli o frosinone, dietro squadrette come il venezia.Se dovessero vincere i playoff, cosa cui nessuno crede vista la ciucciaggine del mister che ha anestetizzato questi giocatori con l'anticalcio dei retropassaggi, nessuna festa, niente di niente.Azzerare tutto e costruire una squadra al'altezza dei tifosi e delle nostre ambizioni.
Com so sciut?


Bravo! Condivido pienamente
Obiettivo EUROPA

discitur

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2313
Iscritto il: gio mar 06, 2014 19:42
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda discitur » lun mag 14, 2018 11:59


:italy: :italy:

u'mang

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 30095
Iscritto il: mer mag 30, 2007 21:18
Località: Puoi nidificare al massimo 10 citazioni una nell’altra
Record: 25

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda u'mang » lun mag 14, 2018 12:00


Tuco ha scritto:Dopo la sconfitta di parma e la contestuale resa alla pomozione diretta, il sesto/settimo posto certificano la mediocrità totale di questa squadra, di chi la allena e di chi l'ha costruita.Evidentemente chi applaude a tale mediocrità ha un mentalità provinciale che è poi la palla al piede di questa piazza, una palla al piede che non rende onore al blasone ed ala storia e che ci condanna a rimanere in una categoria in cui ci barcameniamo con i cittadella, i carpi, i frosinone, evidentemente a molti sta bene così.
Bari ha l'obbligo morale di stravincere una volta per tutte questa categoria e salutarla per sempre.Bari ha l'obbligo morale di ripartire dai 50 punti fatti in serie A e superarli per andare finalmente in Europa a giocare li dove la città, la storia di questo club e quei pochi tifosi che ancora la onorano avendo una mentalità ambiziosa, meritano.
Nessun applauso tutt'altro, è un umiliazione aver finito dietro paesi come empoli o frosinone, dietro squadrette come il venezia.Se dovessero vincere i playoff, cosa cui nessuno crede vista la ciucciaggine del mister che ha anestetizzato questi giocatori con l'anticalcio dei retropassaggi, nessuna festa, niente di niente.Azzerare tutto e costruire una squadra al'altezza dei tifosi e delle nostre ambizioni.
Com so sciut?

:lol:
NON DIMENTICHIAMO chi eravamo prima dell'arrivo di Paparesta, NON CE LO DIMENTICHIAMO! perché io la testa all'indietro NON VOGLIO PIU' VOLTARLA.

VISITA LA PAGINA FACEBOOK DEL FORUM SOLOBARI.IT
_______________CLICCA "Mi piace"______________
__DIVENTA FAN E SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI!__

Pino

Storico Ufficiale
Storico Ufficiale
 
Messaggi: 43460
Iscritto il: sab gen 25, 2003 23:34
Località: Termoli - Clan Bari - IX-VIII-MMIII
Record: 0

Re: Al mister, ai ragazzi, al direttore

Messaggioda Pino » lun mag 14, 2018 12:06


Immagine

Prossimo

Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ale1509, alnex93, Carlo66, CassRed, electronik, Google [Bot], Google Adsense [Bot], LodiBiancorossa, l' emigrato, murgianobiancorosso, Undertaker e 34 ospiti