spacer

18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in B

Le ultime news, prese da fonti ufficiali quali siti (non blog) giornali o tv riguardanti il Bari e tutto sul calciomercato: acquisti, cessioni, o semplici interessamenti. Il formato di un nuovo argomento deve essere del tipo GG/MM/AA - TITOLO.

Moderatori: u'mang, Greem, Pino, sirius, Rosencratz, divin gallo, il_colonnello, Soloesemprebari

U.C.N. PALO

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 6704
Iscritto il: ven mag 19, 2006 15:58
Record: 0

18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in B

Messaggioda U.C.N. PALO » gio mag 18, 2017 12:40


Immagine

Paracadute Serie A 2016 2017 – La lotta salvezza va verso la conclusione, e le squadre devono fare i conti anche con l’incubo retrocessione. Un incubo sportivo e anche economico, visto l’impatto negativo della caduta in Serie B. Motivo per cui da alcune stagioni la Serie A si è dotata del famoso paracadute, 60 milioni di euro che vengono “tolti” dalla torta dei diritti tv per permettere di ammorbidire l’impatto a chi retrocede. Sessanta milioni complessivi che vengono così suddivisi:

25 milioni di euro per le squadre che sono da 3 anni in serie A (o per le squadre in A in tre delle ultime 4 stagioni);
15 milioni per le squadre che sono da 2 anni in serie A (o per le squadre in A in due delle ultime 3 stagioni);
10 milioni per le squadre che sono da 1 anno in serie A.

In caso di quota residuale questa verrà destinata al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A nel caso in cui questo non venga immediatamente promosso. Un deciso aumento rispetto al precedente paracadute, che era di 30 milioni di euro (15, 10, 5), con eventuale decurtazione (prevista anche nel nuovo accordo).

Paracadute Serie A 2016 2017, la situazione

Arrivando alla situazione attuale in Serie A, la classifica ad oggi è questa:

Genoa 33
Empoli 32
Crotone 31
Palermo 23
Pescara 14

A 180′ dal termine del campionato, Palermo e Pescara sono già retrocesse: per l’ultimo posto la lotta quindi si è ristretta a Genoa, Empoli e Crotone, con conseguenti tre ipotesi in quanto all’ultima squadra retrocessa.


Paracadute Serie A 2016 2017, le combinazioni

In chiave paracadute, le ipotesi sulla suddivisione sono le seguenti:

Pescara, Palermo e Crotone retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e 10 milioni al Crotone, per un totale di 45 milioni di paracadute distribuiti su 60. I restanti 15 milioni verrebbero incassati dal Palermo tra due anni in caso di mancata promozione l’anno prossimo;
Pescara, Palermo e Genoa retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni al Genoa, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale;
Pescara, Palermo ed Empoli retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni all’Empoli, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale.
Cifra che copre una buona parte ma non tutta la cifra che le società perdono dai diritti tv della Serie A: nella stagione 2015/16 chi ha incassato di meno dai diritti televisivi è stato il Frosinone (20,2 milioni), mentre ad esempio Palermo ed Empoli hanno ricevuto rispettivamente 35,1 e 29 milioni.

Un paracadute che, con riferimento alle precedenti cifre (30 milioni complessivi), ha comunque spesso evitato rossi pesanti (come nel caso Cagliari) e in altre occasioni è stato fondamentale per garantire la continuità aziendale (per l’Hellas Verona).

Lo stesso Zamparini, negli scorsi mesi, ha parlato del paracadute in riferimento al “suo” Palermo: “La risorsa del paracadute non si può paragonare alla serie A. Programmare di prendere 25 milioni dal paracadute e perderne oltre 35 dalla tv sarebbe da pazzi”. E a fargli eco è stato Enrico Preziosi, patron del Genoa: “Dicono che mi converrebbe retrocedere per il paracadute? La cosa mi fa ridere, è solo una forma di salvagente. Chi fa ragionamenti così è in malafede. Se il Genoa andasse in B sarebbe un danno enorme. Ci rimetterei dai 60 ai 70 milioni come minimo”.


calcioefinanza.it

emigor

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 31422
Iscritto il: lun mag 02, 2005 17:48
Località: Roma
Record: 0

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda emigor » gio mag 18, 2017 13:53


U.C.N. PALO ha scritto:Immagine

Paracadute Serie A 2016 2017 – La lotta salvezza va verso la conclusione, e le squadre devono fare i conti anche con l’incubo retrocessione. Un incubo sportivo e anche economico, visto l’impatto negativo della caduta in Serie B. Motivo per cui da alcune stagioni la Serie A si è dotata del famoso paracadute, 60 milioni di euro che vengono “tolti” dalla torta dei diritti tv per permettere di ammorbidire l’impatto a chi retrocede. Sessanta milioni complessivi che vengono così suddivisi:

25 milioni di euro per le squadre che sono da 3 anni in serie A (o per le squadre in A in tre delle ultime 4 stagioni);
15 milioni per le squadre che sono da 2 anni in serie A (o per le squadre in A in due delle ultime 3 stagioni);
10 milioni per le squadre che sono da 1 anno in serie A.

In caso di quota residuale questa verrà destinata al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A nel caso in cui questo non venga immediatamente promosso. Un deciso aumento rispetto al precedente paracadute, che era di 30 milioni di euro (15, 10, 5), con eventuale decurtazione (prevista anche nel nuovo accordo).

Paracadute Serie A 2016 2017, la situazione

Arrivando alla situazione attuale in Serie A, la classifica ad oggi è questa:

Genoa 33
Empoli 32
Crotone 31
Palermo 23
Pescara 14

A 180′ dal termine del campionato, Palermo e Pescara sono già retrocesse: per l’ultimo posto la lotta quindi si è ristretta a Genoa, Empoli e Crotone, con conseguenti tre ipotesi in quanto all’ultima squadra retrocessa.


Paracadute Serie A 2016 2017, le combinazioni

In chiave paracadute, le ipotesi sulla suddivisione sono le seguenti:

Pescara, Palermo e Crotone retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e 10 milioni al Crotone, per un totale di 45 milioni di paracadute distribuiti su 60. I restanti 15 milioni verrebbero incassati dal Palermo tra due anni in caso di mancata promozione l’anno prossimo;
Pescara, Palermo e Genoa retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni al Genoa, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale;
Pescara, Palermo ed Empoli retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni all’Empoli, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale.
Cifra che copre una buona parte ma non tutta la cifra che le società perdono dai diritti tv della Serie A: nella stagione 2015/16 chi ha incassato di meno dai diritti televisivi è stato il Frosinone (20,2 milioni), mentre ad esempio Palermo ed Empoli hanno ricevuto rispettivamente 35,1 e 29 milioni.

Un paracadute che, con riferimento alle precedenti cifre (30 milioni complessivi), ha comunque spesso evitato rossi pesanti (come nel caso Cagliari) e in altre occasioni è stato fondamentale per garantire la continuità aziendale (per l’Hellas Verona).

Lo stesso Zamparini, negli scorsi mesi, ha parlato del paracadute in riferimento al “suo” Palermo: “La risorsa del paracadute non si può paragonare alla serie A. Programmare di prendere 25 milioni dal paracadute e perderne oltre 35 dalla tv sarebbe da pazzi”. E a fargli eco è stato Enrico Preziosi, patron del Genoa: “Dicono che mi converrebbe retrocedere per il paracadute? La cosa mi fa ridere, è solo una forma di salvagente. Chi fa ragionamenti così è in malafede. Se il Genoa andasse in B sarebbe un danno enorme. Ci rimetterei dai 60 ai 70 milioni come minimo”.


calcioefinanza.it

che cazzata :risata:
SOLO BARI

u'pregamuert

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 18942
Iscritto il: mar gen 16, 2007 23:59
Località: libertà
Record: 0

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda u'pregamuert » gio mag 18, 2017 14:29


emigor ha scritto:
U.C.N. PALO ha scritto:Immagine

Paracadute Serie A 2016 2017 – La lotta salvezza va verso la conclusione, e le squadre devono fare i conti anche con l’incubo retrocessione. Un incubo sportivo e anche economico, visto l’impatto negativo della caduta in Serie B. Motivo per cui da alcune stagioni la Serie A si è dotata del famoso paracadute, 60 milioni di euro che vengono “tolti” dalla torta dei diritti tv per permettere di ammorbidire l’impatto a chi retrocede. Sessanta milioni complessivi che vengono così suddivisi:

25 milioni di euro per le squadre che sono da 3 anni in serie A (o per le squadre in A in tre delle ultime 4 stagioni);
15 milioni per le squadre che sono da 2 anni in serie A (o per le squadre in A in due delle ultime 3 stagioni);
10 milioni per le squadre che sono da 1 anno in serie A.

In caso di quota residuale questa verrà destinata al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A nel caso in cui questo non venga immediatamente promosso. Un deciso aumento rispetto al precedente paracadute, che era di 30 milioni di euro (15, 10, 5), con eventuale decurtazione (prevista anche nel nuovo accordo).

Paracadute Serie A 2016 2017, la situazione

Arrivando alla situazione attuale in Serie A, la classifica ad oggi è questa:

Genoa 33
Empoli 32
Crotone 31
Palermo 23
Pescara 14

A 180′ dal termine del campionato, Palermo e Pescara sono già retrocesse: per l’ultimo posto la lotta quindi si è ristretta a Genoa, Empoli e Crotone, con conseguenti tre ipotesi in quanto all’ultima squadra retrocessa.


Paracadute Serie A 2016 2017, le combinazioni

In chiave paracadute, le ipotesi sulla suddivisione sono le seguenti:

Pescara, Palermo e Crotone retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e 10 milioni al Crotone, per un totale di 45 milioni di paracadute distribuiti su 60. I restanti 15 milioni verrebbero incassati dal Palermo tra due anni in caso di mancata promozione l’anno prossimo;
Pescara, Palermo e Genoa retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni al Genoa, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale;
Pescara, Palermo ed Empoli retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni all’Empoli, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale.
Cifra che copre una buona parte ma non tutta la cifra che le società perdono dai diritti tv della Serie A: nella stagione 2015/16 chi ha incassato di meno dai diritti televisivi è stato il Frosinone (20,2 milioni), mentre ad esempio Palermo ed Empoli hanno ricevuto rispettivamente 35,1 e 29 milioni.

Un paracadute che, con riferimento alle precedenti cifre (30 milioni complessivi), ha comunque spesso evitato rossi pesanti (come nel caso Cagliari) e in altre occasioni è stato fondamentale per garantire la continuità aziendale (per l’Hellas Verona).

Lo stesso Zamparini, negli scorsi mesi, ha parlato del paracadute in riferimento al “suo” Palermo: “La risorsa del paracadute non si può paragonare alla serie A. Programmare di prendere 25 milioni dal paracadute e perderne oltre 35 dalla tv sarebbe da pazzi”. E a fargli eco è stato Enrico Preziosi, patron del Genoa: “Dicono che mi converrebbe retrocedere per il paracadute? La cosa mi fa ridere, è solo una forma di salvagente. Chi fa ragionamenti così è in malafede. Se il Genoa andasse in B sarebbe un danno enorme. Ci rimetterei dai 60 ai 70 milioni come minimo”.


calcioefinanza.it

che cazzata :risata:


il sig.preziosi però non dice che diversi giocatori sarebbero ceduti e che per fare una squadra per risalire basterebbero pochi spiccioli di quei 25 che ha incassato

emigor

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 31422
Iscritto il: lun mag 02, 2005 17:48
Località: Roma
Record: 0

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda emigor » gio mag 18, 2017 14:31


u'pregamuert ha scritto:
emigor ha scritto:
U.C.N. PALO ha scritto:Immagine

Paracadute Serie A 2016 2017 – La lotta salvezza va verso la conclusione, e le squadre devono fare i conti anche con l’incubo retrocessione. Un incubo sportivo e anche economico, visto l’impatto negativo della caduta in Serie B. Motivo per cui da alcune stagioni la Serie A si è dotata del famoso paracadute, 60 milioni di euro che vengono “tolti” dalla torta dei diritti tv per permettere di ammorbidire l’impatto a chi retrocede. Sessanta milioni complessivi che vengono così suddivisi:

25 milioni di euro per le squadre che sono da 3 anni in serie A (o per le squadre in A in tre delle ultime 4 stagioni);
15 milioni per le squadre che sono da 2 anni in serie A (o per le squadre in A in due delle ultime 3 stagioni);
10 milioni per le squadre che sono da 1 anno in serie A.

In caso di quota residuale questa verrà destinata al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A nel caso in cui questo non venga immediatamente promosso. Un deciso aumento rispetto al precedente paracadute, che era di 30 milioni di euro (15, 10, 5), con eventuale decurtazione (prevista anche nel nuovo accordo).

Paracadute Serie A 2016 2017, la situazione

Arrivando alla situazione attuale in Serie A, la classifica ad oggi è questa:

Genoa 33
Empoli 32
Crotone 31
Palermo 23
Pescara 14

A 180′ dal termine del campionato, Palermo e Pescara sono già retrocesse: per l’ultimo posto la lotta quindi si è ristretta a Genoa, Empoli e Crotone, con conseguenti tre ipotesi in quanto all’ultima squadra retrocessa.


Paracadute Serie A 2016 2017, le combinazioni

In chiave paracadute, le ipotesi sulla suddivisione sono le seguenti:

Pescara, Palermo e Crotone retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e 10 milioni al Crotone, per un totale di 45 milioni di paracadute distribuiti su 60. I restanti 15 milioni verrebbero incassati dal Palermo tra due anni in caso di mancata promozione l’anno prossimo;
Pescara, Palermo e Genoa retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni al Genoa, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale;
Pescara, Palermo ed Empoli retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni all’Empoli, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale.
Cifra che copre una buona parte ma non tutta la cifra che le società perdono dai diritti tv della Serie A: nella stagione 2015/16 chi ha incassato di meno dai diritti televisivi è stato il Frosinone (20,2 milioni), mentre ad esempio Palermo ed Empoli hanno ricevuto rispettivamente 35,1 e 29 milioni.

Un paracadute che, con riferimento alle precedenti cifre (30 milioni complessivi), ha comunque spesso evitato rossi pesanti (come nel caso Cagliari) e in altre occasioni è stato fondamentale per garantire la continuità aziendale (per l’Hellas Verona).

Lo stesso Zamparini, negli scorsi mesi, ha parlato del paracadute in riferimento al “suo” Palermo: “La risorsa del paracadute non si può paragonare alla serie A. Programmare di prendere 25 milioni dal paracadute e perderne oltre 35 dalla tv sarebbe da pazzi”. E a fargli eco è stato Enrico Preziosi, patron del Genoa: “Dicono che mi converrebbe retrocedere per il paracadute? La cosa mi fa ridere, è solo una forma di salvagente. Chi fa ragionamenti così è in malafede. Se il Genoa andasse in B sarebbe un danno enorme. Ci rimetterei dai 60 ai 70 milioni come minimo”.


calcioefinanza.it

che cazzata :risata:


il sig.preziosi però non dice che diversi giocatori sarebbero ceduti e che per fare una squadra per risalire basterebbero pochi spiccioli di quei 25 che ha incassato

esatto..e vogliamo parlare del monte ingaggi?
SOLO BARI

grande fratello

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 6909
Iscritto il: sab ott 22, 2005 8:22
Località: Bari - Modugno - Casamassima
Record: 3

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda grande fratello » gio mag 18, 2017 14:43


emigor ha scritto:
u'pregamuert ha scritto:
emigor ha scritto:
U.C.N. PALO ha scritto:Immagine

Paracadute Serie A 2016 2017 – La lotta salvezza va verso la conclusione, e le squadre devono fare i conti anche con l’incubo retrocessione. Un incubo sportivo e anche economico, visto l’impatto negativo della caduta in Serie B. Motivo per cui da alcune stagioni la Serie A si è dotata del famoso paracadute, 60 milioni di euro che vengono “tolti” dalla torta dei diritti tv per permettere di ammorbidire l’impatto a chi retrocede. Sessanta milioni complessivi che vengono così suddivisi:

25 milioni di euro per le squadre che sono da 3 anni in serie A (o per le squadre in A in tre delle ultime 4 stagioni);
15 milioni per le squadre che sono da 2 anni in serie A (o per le squadre in A in due delle ultime 3 stagioni);
10 milioni per le squadre che sono da 1 anno in serie A.

In caso di quota residuale questa verrà destinata al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A nel caso in cui questo non venga immediatamente promosso. Un deciso aumento rispetto al precedente paracadute, che era di 30 milioni di euro (15, 10, 5), con eventuale decurtazione (prevista anche nel nuovo accordo).

Paracadute Serie A 2016 2017, la situazione

Arrivando alla situazione attuale in Serie A, la classifica ad oggi è questa:

Genoa 33
Empoli 32
Crotone 31
Palermo 23
Pescara 14

A 180′ dal termine del campionato, Palermo e Pescara sono già retrocesse: per l’ultimo posto la lotta quindi si è ristretta a Genoa, Empoli e Crotone, con conseguenti tre ipotesi in quanto all’ultima squadra retrocessa.


Paracadute Serie A 2016 2017, le combinazioni

In chiave paracadute, le ipotesi sulla suddivisione sono le seguenti:

Pescara, Palermo e Crotone retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e 10 milioni al Crotone, per un totale di 45 milioni di paracadute distribuiti su 60. I restanti 15 milioni verrebbero incassati dal Palermo tra due anni in caso di mancata promozione l’anno prossimo;
Pescara, Palermo e Genoa retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni al Genoa, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale;
Pescara, Palermo ed Empoli retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni all’Empoli, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale.
Cifra che copre una buona parte ma non tutta la cifra che le società perdono dai diritti tv della Serie A: nella stagione 2015/16 chi ha incassato di meno dai diritti televisivi è stato il Frosinone (20,2 milioni), mentre ad esempio Palermo ed Empoli hanno ricevuto rispettivamente 35,1 e 29 milioni.

Un paracadute che, con riferimento alle precedenti cifre (30 milioni complessivi), ha comunque spesso evitato rossi pesanti (come nel caso Cagliari) e in altre occasioni è stato fondamentale per garantire la continuità aziendale (per l’Hellas Verona).

Lo stesso Zamparini, negli scorsi mesi, ha parlato del paracadute in riferimento al “suo” Palermo: “La risorsa del paracadute non si può paragonare alla serie A. Programmare di prendere 25 milioni dal paracadute e perderne oltre 35 dalla tv sarebbe da pazzi”. E a fargli eco è stato Enrico Preziosi, patron del Genoa: “Dicono che mi converrebbe retrocedere per il paracadute? La cosa mi fa ridere, è solo una forma di salvagente. Chi fa ragionamenti così è in malafede. Se il Genoa andasse in B sarebbe un danno enorme. Ci rimetterei dai 60 ai 70 milioni come minimo”.


calcioefinanza.it

che cazzata :risata:


il sig.preziosi però non dice che diversi giocatori sarebbero ceduti e che per fare una squadra per risalire basterebbero pochi spiccioli di quei 25 che ha incassato

esatto..e vogliamo parlare del monte ingaggi?

Diciamo anche che il parco giocatori si svaluta e di molto dopo una retrocessione

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

emigor

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 31422
Iscritto il: lun mag 02, 2005 17:48
Località: Roma
Record: 0

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda emigor » gio mag 18, 2017 14:55


grande fratello ha scritto:
emigor ha scritto:
u'pregamuert ha scritto:
emigor ha scritto:
U.C.N. PALO ha scritto:Immagine

Paracadute Serie A 2016 2017 – La lotta salvezza va verso la conclusione, e le squadre devono fare i conti anche con l’incubo retrocessione. Un incubo sportivo e anche economico, visto l’impatto negativo della caduta in Serie B. Motivo per cui da alcune stagioni la Serie A si è dotata del famoso paracadute, 60 milioni di euro che vengono “tolti” dalla torta dei diritti tv per permettere di ammorbidire l’impatto a chi retrocede. Sessanta milioni complessivi che vengono così suddivisi:

25 milioni di euro per le squadre che sono da 3 anni in serie A (o per le squadre in A in tre delle ultime 4 stagioni);
15 milioni per le squadre che sono da 2 anni in serie A (o per le squadre in A in due delle ultime 3 stagioni);
10 milioni per le squadre che sono da 1 anno in serie A.

In caso di quota residuale questa verrà destinata al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A nel caso in cui questo non venga immediatamente promosso. Un deciso aumento rispetto al precedente paracadute, che era di 30 milioni di euro (15, 10, 5), con eventuale decurtazione (prevista anche nel nuovo accordo).

Paracadute Serie A 2016 2017, la situazione

Arrivando alla situazione attuale in Serie A, la classifica ad oggi è questa:

Genoa 33
Empoli 32
Crotone 31
Palermo 23
Pescara 14

A 180′ dal termine del campionato, Palermo e Pescara sono già retrocesse: per l’ultimo posto la lotta quindi si è ristretta a Genoa, Empoli e Crotone, con conseguenti tre ipotesi in quanto all’ultima squadra retrocessa.


Paracadute Serie A 2016 2017, le combinazioni

In chiave paracadute, le ipotesi sulla suddivisione sono le seguenti:

Pescara, Palermo e Crotone retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e 10 milioni al Crotone, per un totale di 45 milioni di paracadute distribuiti su 60. I restanti 15 milioni verrebbero incassati dal Palermo tra due anni in caso di mancata promozione l’anno prossimo;
Pescara, Palermo e Genoa retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni al Genoa, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale;
Pescara, Palermo ed Empoli retrocesse in Serie B: 10 milioni di euro al Pescara, 25 milioni al Palermo e altri 25 milioni all’Empoli, per un totale di 60 milioni senza alcuna quota residuale.
Cifra che copre una buona parte ma non tutta la cifra che le società perdono dai diritti tv della Serie A: nella stagione 2015/16 chi ha incassato di meno dai diritti televisivi è stato il Frosinone (20,2 milioni), mentre ad esempio Palermo ed Empoli hanno ricevuto rispettivamente 35,1 e 29 milioni.

Un paracadute che, con riferimento alle precedenti cifre (30 milioni complessivi), ha comunque spesso evitato rossi pesanti (come nel caso Cagliari) e in altre occasioni è stato fondamentale per garantire la continuità aziendale (per l’Hellas Verona).

Lo stesso Zamparini, negli scorsi mesi, ha parlato del paracadute in riferimento al “suo” Palermo: “La risorsa del paracadute non si può paragonare alla serie A. Programmare di prendere 25 milioni dal paracadute e perderne oltre 35 dalla tv sarebbe da pazzi”. E a fargli eco è stato Enrico Preziosi, patron del Genoa: “Dicono che mi converrebbe retrocedere per il paracadute? La cosa mi fa ridere, è solo una forma di salvagente. Chi fa ragionamenti così è in malafede. Se il Genoa andasse in B sarebbe un danno enorme. Ci rimetterei dai 60 ai 70 milioni come minimo”.


calcioefinanza.it

che cazzata :risata:


il sig.preziosi però non dice che diversi giocatori sarebbero ceduti e che per fare una squadra per risalire basterebbero pochi spiccioli di quei 25 che ha incassato

esatto..e vogliamo parlare del monte ingaggi?

Diciamo anche che il parco giocatori si svaluta e di molto dopo una retrocessione

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

ci sono sicuramente dei pro e dei contro, nessuno dice che convenga retrocedere, ci mancherebbe..ma di certo non ci rimetti 60-70 milioni come dice lui!
SOLO BARI

2 mag 1982 - 32a giornata

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1619
Iscritto il: lun nov 03, 2014 20:45
Record: 0

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda 2 mag 1982 - 32a giornata » gio mag 18, 2017 15:04


Ma i caxxi nostri quali sono?
La testa
c'è chi l'abbassa, chi la nasconde e chi la perde. Io preferisco chi la usa.
Rita Levi Montalcini

emigor

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 31422
Iscritto il: lun mag 02, 2005 17:48
Località: Roma
Record: 0

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda emigor » gio mag 18, 2017 15:15


2 mag 1982 - 32a giornata ha scritto:Ma i caxxi nostri quali sono?

cosa intendi?
SOLO BARI

2 mag 1982 - 32a giornata

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1619
Iscritto il: lun nov 03, 2014 20:45
Record: 0

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda 2 mag 1982 - 32a giornata » gio mag 18, 2017 15:54


emigor ha scritto:
2 mag 1982 - 32a giornata ha scritto:Ma i caxxi nostri quali sono?

cosa intendi?

Nessuna offesa ovviamente. Informazioni più o meno dettagliate ma guardiamo in casa nostra piuttosto che fare i calcoli degli altri. Tutto qui
La testa
c'è chi l'abbassa, chi la nasconde e chi la perde. Io preferisco chi la usa.
Rita Levi Montalcini

Cantarutti

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2173
Iscritto il: gio gen 22, 2009 18:04
Record: 0

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda Cantarutti » gio mag 18, 2017 17:43


pensare che con Paparesta non abbiamo approfittato della b 2014-2015 senza il Parma e col Catania alle pezze con la promozione di due squadre assurde come Carpi e Frosinone

pastepsidd

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 1794
Iscritto il: lun lug 28, 2008 9:59
Record: 0

Re: 18/05/17 - Paracadute, quanto incasserà chi retrocede in

Messaggioda pastepsidd » ven mag 19, 2017 10:35


Cantarutti ha scritto:pensare che con Paparesta non abbiamo approfittato della b 2014-2015 senza il Parma e col Catania alle pezze con la promozione di due squadre assurde come Carpi e Frosinone
c'era solo quella squadretta del Bologna ma chi se ne frega


Torna a NEWS & MERCATO


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti