spacer
     

Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Parla in libertà di argomenti di carattere generale attinenti il Bari: partite, allenamenti, calciomercato. Prima di aprire un nuovo topic, controlla sempre se l'argomento è già stato trattato!

Moderatori: u'mang, Greem, Rosencratz, divin gallo, Soloesemprebari, Pino, il_colonnello, sirius

biancorossoeavast

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 12196
Iscritto il: ven mar 27, 2009 15:16
Località: Mola del Bari
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda biancorossoeavast » gio feb 02, 2023 9:52


Purtroppo l'errore √® a monte, a chi ha affidato un titolo sportivo e sociale cos√¨ importante nelle peggiori mani possibili, i De Laurentiis e/o Lotito. All'asta c'erano altre entit√† importanti e senza vincoli, tipo Hartono scartati perch√© non si √® davvero voluto approfondire il discorso su di loro, oppure la cordata barese che poteva diventare ci√≤ che √® ora a Lecce, un insieme di imprenditori medi che nel tempo hanno visto entrare in societ√† figure pi√Ļ importanti a livello economico e soprattutto dirigenti in gamba tipo Corvino. Purtroppo siamo in mano all'improvvisazione di questi loschi affaristi che ci gestiscono come palestra per giovani di prospettiva che possano essere il futuro del Napoli non di certo del Bari. La speranza √® aggrappata al sogno che questa squadra riesca con le proprie forze a raggiungere il massimo obiettivo per√≤ la concorrenza √® agguerritissima e dovesse andare male saremo costretti a chiss√† quanti campionati senza ambizioni. Ripeto la colpa √® del sindaco e di quella commissione di venduti!!!
tanto non capirai...

idkmal

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2018
Iscritto il: sab set 18, 2004 14:05
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda idkmal » gio feb 02, 2023 10:20


Il regalo A lo farà una nuova proprietà….
PUGNI NELLE MANI & ADESSO SON TUTTI DEL BARI....mai coro f√Ļ tanto SPONTANEO come questo....
:love: ...vorrei un stadio da massimo 30 mila postazioni a sedere.... :love:
fate un grave errore..SI CONFONDE IL GIUDIZIO CON IL SENTIMENTO..e questo non và bene....

Rallebram

Galletto
Galletto
 
Messaggi: 74
Iscritto il: gio gen 05, 2017 18:15
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda Rallebram » gio feb 02, 2023 10:41


idkmal ha scritto:Il regalo A lo farà una nuova proprietà….


Concordo perfettamente. Ma secondo te quando avverrà questo? Quali possono essere le nostre strategie per ridurre i tempi, se ci sono? Potrebbe funzionare un nostro allontanamento dall'amata? Con dolore la ritengo l'unica possibile nostra strategia ma sono pronto a discuterne altre che non siano sogni o frutto d'interesse personale e/o societario.

Tuco

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17618
Iscritto il: mar gen 04, 2011 0:18
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda Tuco » gio feb 02, 2023 10:46


President ha scritto:
Tuco ha scritto:
35007 ha scritto:
President ha scritto:Il tuo ottimismo è commovente.

Ma obiettivamente credo che mister, ds e proprietà giusto un paio di c.oglioni ci possono regalare.

Triste verità

Mi sembra che non abbiate compreso il messaggio di Tifosobarese che è rivolto unicamente al binomio calciatori-tifosi e che, come ha spiegato nel suo post, è proprio contro la società.
Illusione? Sicuramente.
Ma visto che tanto noi questi colori non li abbandoniamo e visto che almeno i giocatori, hanno dimostrato di essere degni del nostro supporto, non ci vedo nulla di sbagliato.


Semplicemente io non credo che mister e squadra possano o vogliano disallinearsi dalla ormai evidente politica societaria.
Non ho sentito una sola parola del mister su tutto quello che è successo negli ultimi giorni.
Davvero ritenete che possiamo o dobbiamo illuderci che scatti un ammutinamento che li porti dritti in serie A, in barba a tutto il resto?
Non abbiamo nè Canà come allenatore nè Aristoteles tra i calciatori.

Legittimo punto di vista.
Io la vedo diversamente perchè a me le dichiarazioni post partita di Mignani sono invece sembrate eloquenti al riguardo senza essere incendiarie.
Poi a prescindere dalle parole contano i fatti ed io fino ad ora ho sempre notato che in campo la squadra gioca per vincere e da tutto.
Ovviamente sono consapevole che si tratterebbe di una impresa perchè questa squadra aveva dei limiti che sono stati scientemente lasciati perchè la società non ha interesse a salire in A adesso.
Quindi cosa dovrei fare visto che comunque io dal Bari non mi stacco? Io continuo a tifare questi giocatori ed allo stesso tempo continuerò a contestare la società come faccio dal giorno in cui è stato assegnato loro il nostro titolo sportivo, lieto che ormai quell'errore sia condiviso da una larga parte della tifoseria che fino a ieri la pensava diversamente.

President

Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 858
Iscritto il: gio set 17, 2020 10:13
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda President » gio feb 02, 2023 11:03


Tuco, il tuo punto di vista lo comprendo ed è un sentimento che credo accomuni e si estenda a tutti i tifosi.
Io per primo, nonostante sia letteralmente disgustato dall'operato della società ed abbia avvertito in questi giorni un senso di vero distacco, non riesco e non potrò mai disaffezionarmi ai colori e alla squadra.
Ma questo è il vero punto debole nostro e allo stesso tempo il punto di forza della proprietà.
E' un cane che si morde la coda.
Li contestiamo e non li vogliamo. Ma riempiamo lo stadio, compriamo le magliette, acquistiamo i gadget.
Pur non facendolo con questo scopo, il risultato indiretto che si raggiunge è contribuire a garantire loro entrate economiche, visibilità, sostegno del tifo, seppur di riflesso ed involontariamente.
Una diserzione assoluta, una presa di posizione netta ed irreversibile sono certo che accelererebbe di molto la loro abdicazione.
Perch√® se restassero davvero soli e si rendessero conto di non essere pi√Ļ graditi a queste condizioni, non resterebbero invischiati in un affare a perdere.
Poi possiamo parlare degli scenari che potrebbero aprirsi, nefasti o meno, ma facciamo un passo alla volta.
Questa storia ed il nostro rapporto con la squadra e la società sai cosa sembra?
Quella dell'innamorato che sa che la propria donna lo tradisce, da un lato la odia ma non può farne a meno, quindi non la lascia, ci resta insieme, lei è contenta e nel frattempo continua indisturbata a farsi i cazzi suoi.

DOCCE&GABBANA

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 13342
Iscritto il: gio ago 03, 2006 18:21
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda DOCCE&GABBANA » gio feb 02, 2023 11:34


Il piano triennale ... quale è l'ultima stagione sportiva oltre la quale non potranno che vendere le quote?

viafiorino

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 18672
Iscritto il: gio dic 11, 2008 15:37
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda viafiorino » gio feb 02, 2023 11:46


President ha scritto:Tuco, il tuo punto di vista lo comprendo ed è un sentimento che credo accomuni e si estenda a tutti i tifosi.
Io per primo, nonostante sia letteralmente disgustato dall'operato della società ed abbia avvertito in questi giorni un senso di vero distacco, non riesco e non potrò mai disaffezionarmi ai colori e alla squadra.
Ma questo è il vero punto debole nostro e allo stesso tempo il punto di forza della proprietà.
E' un cane che si morde la coda.
Li contestiamo e non li vogliamo. Ma riempiamo lo stadio, compriamo le magliette, acquistiamo i gadget.
Pur non facendolo con questo scopo, il risultato indiretto che si raggiunge è contribuire a garantire loro entrate economiche, visibilità, sostegno del tifo, seppur di riflesso ed involontariamente.
Una diserzione assoluta, una presa di posizione netta ed irreversibile sono certo che accelererebbe di molto la loro abdicazione.
Perch√® se restassero davvero soli e si rendessero conto di non essere pi√Ļ graditi a queste condizioni, non resterebbero invischiati in un affare a perdere.
Poi possiamo parlare degli scenari che potrebbero aprirsi, nefasti o meno, ma facciamo un passo alla volta.
Questa storia ed il nostro rapporto con la squadra e la società sai cosa sembra?
Quella dell'innamorato che sa che la propria donna lo tradisce, da un lato la odia ma non può farne a meno, quindi non la lascia, ci resta insieme, lei è contenta e nel frattempo continua indisturbata a farsi i cazzi suoi.

Ottimo intervento
"L'atletica è poesia
La notte, se sogno, sogno di essere un maratoneta"
Eugenio Montale

President

Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 858
Iscritto il: gio set 17, 2020 10:13
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda President » gio feb 02, 2023 12:21


viafiorino ha scritto:
President ha scritto:Tuco, il tuo punto di vista lo comprendo ed è un sentimento che credo accomuni e si estenda a tutti i tifosi.
Io per primo, nonostante sia letteralmente disgustato dall'operato della società ed abbia avvertito in questi giorni un senso di vero distacco, non riesco e non potrò mai disaffezionarmi ai colori e alla squadra.
Ma questo è il vero punto debole nostro e allo stesso tempo il punto di forza della proprietà.
E' un cane che si morde la coda.
Li contestiamo e non li vogliamo. Ma riempiamo lo stadio, compriamo le magliette, acquistiamo i gadget.
Pur non facendolo con questo scopo, il risultato indiretto che si raggiunge è contribuire a garantire loro entrate economiche, visibilità, sostegno del tifo, seppur di riflesso ed involontariamente.
Una diserzione assoluta, una presa di posizione netta ed irreversibile sono certo che accelererebbe di molto la loro abdicazione.
Perch√® se restassero davvero soli e si rendessero conto di non essere pi√Ļ graditi a queste condizioni, non resterebbero invischiati in un affare a perdere.
Poi possiamo parlare degli scenari che potrebbero aprirsi, nefasti o meno, ma facciamo un passo alla volta.
Questa storia ed il nostro rapporto con la squadra e la società sai cosa sembra?
Quella dell'innamorato che sa che la propria donna lo tradisce, da un lato la odia ma non può farne a meno, quindi non la lascia, ci resta insieme, lei è contenta e nel frattempo continua indisturbata a farsi i cazzi suoi.

Ottimo intervento


Grazie caro :D

2 mag 1982 - 32a giornata

Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 4561
Iscritto il: lun nov 03, 2014 20:45
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda 2 mag 1982 - 32a giornata » gio feb 02, 2023 12:25


viafiorino ha scritto:
President ha scritto:Tuco, il tuo punto di vista lo comprendo ed è un sentimento che credo accomuni e si estenda a tutti i tifosi.
Io per primo, nonostante sia letteralmente disgustato dall'operato della società ed abbia avvertito in questi giorni un senso di vero distacco, non riesco e non potrò mai disaffezionarmi ai colori e alla squadra.
Ma questo è il vero punto debole nostro e allo stesso tempo il punto di forza della proprietà.
E' un cane che si morde la coda.
Li contestiamo e non li vogliamo. Ma riempiamo lo stadio, compriamo le magliette, acquistiamo i gadget.
Pur non facendolo con questo scopo, il risultato indiretto che si raggiunge è contribuire a garantire loro entrate economiche, visibilità, sostegno del tifo, seppur di riflesso ed involontariamente.
Una diserzione assoluta, una presa di posizione netta ed irreversibile sono certo che accelererebbe di molto la loro abdicazione.
Perch√® se restassero davvero soli e si rendessero conto di non essere pi√Ļ graditi a queste condizioni, non resterebbero invischiati in un affare a perdere.
Poi possiamo parlare degli scenari che potrebbero aprirsi, nefasti o meno, ma facciamo un passo alla volta.
Questa storia ed il nostro rapporto con la squadra e la società sai cosa sembra?
Quella dell'innamorato che sa che la propria donna lo tradisce, da un lato la odia ma non può farne a meno, quindi non la lascia, ci resta insieme, lei è contenta e nel frattempo continua indisturbata a farsi i cazzi suoi.

Ottimo intervento

idkmal

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2018
Iscritto il: sab set 18, 2004 14:05
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda idkmal » gio feb 02, 2023 12:39


Rallebram ha scritto:
idkmal ha scritto:Il regalo A lo farà una nuova proprietà….


Concordo perfettamente. Ma secondo te quando avverrà questo? Quali possono essere le nostre strategie per ridurre i tempi, se ci sono? Potrebbe funzionare un nostro allontanamento dall'amata? Con dolore la ritengo l'unica possibile nostra strategia ma sono pronto a discuterne altre che non siano sogni o frutto d'interesse personale e/o societario.


Personalmente lo dico da giugno che avrei voluto essere preso dal city al posto del Palermo…a parte i sogni onestamente impossibile prevedere chi davvero possa interessare investire forte sul bari che Aine’ oltre a riempire nelle feste comandate lo stadio , ed e’ positivo lo stesso per, non ha storia internazionale calcistica…a meno che non si abbia la pazienza di partire come una start up…
PUGNI NELLE MANI & ADESSO SON TUTTI DEL BARI....mai coro f√Ļ tanto SPONTANEO come questo....
:love: ...vorrei un stadio da massimo 30 mila postazioni a sedere.... :love:
fate un grave errore..SI CONFONDE IL GIUDIZIO CON IL SENTIMENTO..e questo non và bene....

Tuco

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 17618
Iscritto il: mar gen 04, 2011 0:18
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda Tuco » gio feb 02, 2023 13:02


2 mag 1982 - 32a giornata ha scritto:
viafiorino ha scritto:
President ha scritto:Tuco, il tuo punto di vista lo comprendo ed è un sentimento che credo accomuni e si estenda a tutti i tifosi.
Io per primo, nonostante sia letteralmente disgustato dall'operato della società ed abbia avvertito in questi giorni un senso di vero distacco, non riesco e non potrò mai disaffezionarmi ai colori e alla squadra.
Ma questo è il vero punto debole nostro e allo stesso tempo il punto di forza della proprietà.
E' un cane che si morde la coda.
Li contestiamo e non li vogliamo. Ma riempiamo lo stadio, compriamo le magliette, acquistiamo i gadget.
Pur non facendolo con questo scopo, il risultato indiretto che si raggiunge è contribuire a garantire loro entrate economiche, visibilità, sostegno del tifo, seppur di riflesso ed involontariamente.
Una diserzione assoluta, una presa di posizione netta ed irreversibile sono certo che accelererebbe di molto la loro abdicazione.
Perch√® se restassero davvero soli e si rendessero conto di non essere pi√Ļ graditi a queste condizioni, non resterebbero invischiati in un affare a perdere.
Poi possiamo parlare degli scenari che potrebbero aprirsi, nefasti o meno, ma facciamo un passo alla volta.
Questa storia ed il nostro rapporto con la squadra e la società sai cosa sembra?
Quella dell'innamorato che sa che la propria donna lo tradisce, da un lato la odia ma non può farne a meno, quindi non la lascia, ci resta insieme, lei è contenta e nel frattempo continua indisturbata a farsi i cazzi suoi.

Ottimo intervento


Non sono di primo pelo ed ho ancora chiaro il ricordo delle passate diserzioni e non solo quelle.
A me pare che questa società abbia ancora una parte di tifoseria che la apprezza o la giustifica, senza contare la stampa.
La mia impressione è che non siano affatto maturi i tempi per fare ciò che facemmo con i matarrese e tralascio il discorso sul risultato di quelle proteste.
E se lo stadio non lo svuoti di netto hai solo ottenuto il risultato di tenere fuori le voci dei contestatori.
Io sabato scorso ho apprezzato invece i cori indirizzati alla tribuna e precisamente a De Laurentiis e quindi penso che piuttosto sia il momento di alzare i decibel al riguardo perch√® quantomeno siamo arrivati al punto in cui la questione non pu√≤ pi√Ļ essere rinviata, si pu√≤ boicottare il loro merchandising, si pu√≤ prendere una posizione netta sulla questione, anche verso il nostro caro Sindaco che della faccenda non √® estraneo...insomma si pu√≤ e si deve iniziare a fare vedere e sentire che l'aria sta cambiando.
Ma ripeto, a mio modesto parere, siamo ancora lontani per poter parlare di diserzione e stadio vuoto.

idkmal

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2018
Iscritto il: sab set 18, 2004 14:05
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda idkmal » gio feb 02, 2023 13:12


La diserzione non la merita la squadra ed il mister….
PUGNI NELLE MANI & ADESSO SON TUTTI DEL BARI....mai coro f√Ļ tanto SPONTANEO come questo....
:love: ...vorrei un stadio da massimo 30 mila postazioni a sedere.... :love:
fate un grave errore..SI CONFONDE IL GIUDIZIO CON IL SENTIMENTO..e questo non và bene....

U_BaR_Je_FoRt

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 2102
Iscritto il: lun apr 28, 2008 17:36
Località: Bari (Libertà)
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda U_BaR_Je_FoRt » gio feb 02, 2023 13:44


LOCO_245 ha scritto:Cosa programmi in 3 anni se ad ogni anno vendi i migliori?
Senza cheddira e Caprile dove vai?



mo ie u fatt.

niki74

Del Bari Seguace
Del Bari Seguace
 
Messaggi: 726
Iscritto il: sab lug 18, 2009 10:21
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda niki74 » gio feb 02, 2023 14:06


Colapietro Giuseppe ha scritto:Ai sognatori seriali ricordo che il prossimo anno andranno via per fine prestito Benedetti, Folorunsho, Cheddira già regalato a Napoli, Idem con patate per Caprile, Botta ritornerà in Argentina, Esposito all’Inter, Antenucci si ritira, Mazzotta pure. Bari da rifondare con gli spiccioli di De Laurentis. O no?

...Nooo e il piano triennale dove lo mettiamo...stamm tranquill

Harlan

Avatar utente
Fedelissimo
Fedelissimo
 
Messaggi: 7708
Iscritto il: lun mag 26, 2003 13:50
Località: Roma
Highscores: 0

Re: Oltre ogni ostacolo: mister regalaci un sogno chiamato A

Messaggioda Harlan » gio feb 02, 2023 14:16


Tuco ha scritto:
2 mag 1982 - 32a giornata ha scritto:
viafiorino ha scritto:
President ha scritto:Tuco, il tuo punto di vista lo comprendo ed è un sentimento che credo accomuni e si estenda a tutti i tifosi.
Io per primo, nonostante sia letteralmente disgustato dall'operato della società ed abbia avvertito in questi giorni un senso di vero distacco, non riesco e non potrò mai disaffezionarmi ai colori e alla squadra.
Ma questo è il vero punto debole nostro e allo stesso tempo il punto di forza della proprietà.
E' un cane che si morde la coda.
Li contestiamo e non li vogliamo. Ma riempiamo lo stadio, compriamo le magliette, acquistiamo i gadget.
Pur non facendolo con questo scopo, il risultato indiretto che si raggiunge è contribuire a garantire loro entrate economiche, visibilità, sostegno del tifo, seppur di riflesso ed involontariamente.
Una diserzione assoluta, una presa di posizione netta ed irreversibile sono certo che accelererebbe di molto la loro abdicazione.
Perch√® se restassero davvero soli e si rendessero conto di non essere pi√Ļ graditi a queste condizioni, non resterebbero invischiati in un affare a perdere.
Poi possiamo parlare degli scenari che potrebbero aprirsi, nefasti o meno, ma facciamo un passo alla volta.
Questa storia ed il nostro rapporto con la squadra e la società sai cosa sembra?
Quella dell'innamorato che sa che la propria donna lo tradisce, da un lato la odia ma non può farne a meno, quindi non la lascia, ci resta insieme, lei è contenta e nel frattempo continua indisturbata a farsi i cazzi suoi.

Ottimo intervento


Non sono di primo pelo ed ho ancora chiaro il ricordo delle passate diserzioni e non solo quelle.
A me pare che questa società abbia ancora una parte di tifoseria che la apprezza o la giustifica, senza contare la stampa.
La mia impressione è che non siano affatto maturi i tempi per fare ciò che facemmo con i matarrese e tralascio il discorso sul risultato di quelle proteste.
E se lo stadio non lo svuoti di netto hai solo ottenuto il risultato di tenere fuori le voci dei contestatori.
Io sabato scorso ho apprezzato invece i cori indirizzati alla tribuna e precisamente a De Laurentiis e quindi penso che piuttosto sia il momento di alzare i decibel al riguardo perch√® quantomeno siamo arrivati al punto in cui la questione non pu√≤ pi√Ļ essere rinviata, si pu√≤ boicottare il loro merchandising, si pu√≤ prendere una posizione netta sulla questione, anche verso il nostro caro Sindaco che della faccenda non √® estraneo...insomma si pu√≤ e si deve iniziare a fare vedere e sentire che l'aria sta cambiando.
Ma ripeto, a mio modesto parere, siamo ancora lontani per poter parlare di diserzione e stadio vuoto.
D'accordissimo con te! Del resto basterebbe leggere i commenti deliranti di molti su qualunque notizia appaia sulla pagina fb della SSC Bari: gente con il prosciutto agli occhi, o che va allo stadio solo per i giochi di luce.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
"No creo que seamos parientes muy cercanos, pero si usted es capaz de temblar de indignaci√≥n cada vez que se comete una injusticia en el mundo, somos compa√Īeros, que es m√°s importante" (Ernesto "Che" Guevara)

PrecedenteProssimo

Torna a LA BARI


Se ti piace questo post, fallo conoscere ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Google Plus cliccando il relativo pulsante!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 28 ospiti